Categorie
Emilia Romagna Italia

San Leo cosa vedere nel magico borgo sospeso tra le nuvole

Un borgo sospeso tra le nuvole, in equilibrio su uno sperone di roccia che solo una magia può aver mantenuto in quella posizione per secoli: San Leo è uno dei borghi più sorprendenti della Valle del Marecchia che ti consiglio assolutamente di vedere.

Avvicinandoti alla sua sagoma attraverso una strada tortuosa rimarrai esterrefatto dal masso che lo sorregge e dal paesaggio mistico che lo circonda.

La sua posizione strategica lo ha trasformato anche in un borgo intriso di storie di secolari di conquiste militari ma anche legate al culto pagano e poi cristiano e addirittura alla magia.

Categorie
Europa

San Marino cosa vedere nella Serenissima Repubblica

Arroccata sul Monte Titano, a cavallo tra l’Emilia Romagna e le Marche, la Repubblica di San Marino è la più antica repubblica del mondo, la cui storia e le tante, suggestive cose da vedere le sono valse il titolo di patrimonio dell’UNESCO.

La “Serenessima Repubblica” regala infatti ancora oggi un’atmosfera quasi surreale, dove il tempo sembra essersi fermato al Medioevo ed i vicoli, le botteghe, le torri e le mura permettono di rivivere piacevolmente il passato.

Categorie
Italia Toscana

San Gimignano cosa vedere nella Manhattan del Medioevo

San Gimignano è uno dei borghi più belli d’Italia ed il suo centro risalente al Medioevo è stato inserito tra i patrimoni dell’umanità dell’UNESCO: se cerchi spunti su cosa vedere, avrai già capito che qui c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Il centro storico di San Gimignano è quasi completamente originale del XIII e XIV secolo e passeggiare tra i suoi vicoli, torri, piazze e palazzi storici significa immergersi completamente in quel lontano passato.

Ciò che rende il borgo di San Gimignano ancora più particolare è una sua caratteristica unica che gli ha fatto ricevere il soprannome di Manhattan del Medioevo.

Categorie
Italia Toscana

Cosa vedere a Prato: i suoi tesori unici da scoprire in un giorno

Cosa vedere a Prato in un giorno? Ecco le tappe principali da non perdere anche se hai poche ore a disposizione per la visita della città.

Prato è molto piccola e puoi raggiungere le principali attrazioni con una breve passeggiata. Scoprirai tanti piccoli ed inaspettati tesori architettonici e musei che ti faranno fare un tuffo nel passato più remoto.

Categorie
Austria Europa Vienna

Qual è il prezzo da pagare per una fetta di torta all’Hotel Sacher di Vienna?

Cioccolato e albicocca sono i due semplici ingredienti che hanno permesso la creazione della torta simbolo dell’Austria, un mix di sapori così irresistibile che l‘Hotel Sacher di Vienna ha sempre una lunga fila d’attesa: ma qual è il prezzo di questo peccato di gola?

Innanzitutto devi sapere che se vuoi assaggiare la Torta Sacher originale hai una sola opzione: l’Hotel Sacher.

Categorie
Austria Europa

I biscotti di Natale più golosi da provare in Austria

Quando il profumo di cannella, vaniglia, mosto e frutta secca inizia ad inebriare l’aria, la parola d’ordine in Austria diventa biscotti di Natale.

L’Avvento è infatti uno dei periodi di maggior fermento nelle cucine austriache dove la preparazione di alcune specialità dolciarie richiede tempo e dedizione.

Categorie
Austria Europa Vienna

Palais Epstein a Vienna: un tesoro da non perdere

Tra i tanti splendidi palazzi che si affacciano sulla Ringstrasse a Vienna ce n’è uno che oggi è oscurato dal vicino Parlamento e da una stazione dei tram un po’ troppo caotica, ma che nasconde inaspettate stanze eleganti e ricche di storia: si tratta di Palais Epstein.

Categorie
Austria Curiosità Europa Vienna

Festa Nazionale in Austria: cosa si festeggia il 26 ottobre

Il 26 Ottobre in Austria è festa nazionale (Nationalfeiertag): scuole, uffici e negozi sono chiusi e nelle città più grandi non mancano manifestazioni, parate ed ingressi gratuiti ad alcuni musei.

Ma cosa si festeggia il 26 ottobre in Austria?

Categorie
Austria Europa Vienna

La Villa museo di Klimt a Vienna

In una tranquilla ed elegante zona di Vienna, nel quartiere di Hietzing, si nasconde una bellissima villa neobarocca a due piani circondata da un idilliaco giardino: è la Villa museo di Klimt.

Nonostante l’aspetto originale sia cambiato, tra quelle mura Gustav Klimt dipinse circa 50 opere dal 1911 fino alla sua morte nel 1918. Tra queste vengono ricordate: “Adele Bloch-Bauer II“, “il ritratto di Friederike Maria Beer“, “la Sposa” e “Adamo ed Eva”. 

Il suo studio e laboratorio si trovava in una casetta molto più piccola ad un solo piano, oggi inglobata nella nuova struttura, ma gli interni sono stati fedelmente ricostruiti grazie a fotografie dell’epoca di Moritz Nahrungsmittel e alle descrizioni di Egon Schiele e Kijiro Ohta.

Categorie
Austria Europa Vienna

Dove è esposto Nuda Veritas di Gustav Klimt?

Tra le infinite opere di Gustav Klimt che potrai ammirare a Vienna ce n’è una, bellissima ma nascosta in un museo spesso ignorato: Nuda Veritas.

In questa opera Gustav Klimt espresse con il suo stile inconfondibile e semplici ma pungenti parole il suo pensiero sulla verità.

Raffigurò una donna con una nudità eccessiva che nel 1899 fu vista come uno scandalo e destò molto scalpore.