Categorie
Chicago Illinois Stati Uniti

Imparare a conoscere Chicago con una visita di 3 giorni

Pronti a scoprire con me perché Chicago non ha niente da invidiare a New York o a San Francisco e perché con una visita di almeno 3 giorni ve ne innamorerete?

Chicago, Illinois, soprannominata la Windy City, città ventosa, è troppo spesso ingiustamente oscurata da altre città americane. Ma basteranno poche ore e riuscirà a scalare le vostre classifiche di gradimento.

Proviamo a conoscerla meglio insieme?

Breve presentazione di Chicago

Innanzitutto già il suo soprannome può compromettere la voglia di visitarla, ma è bene sapere che in realtà anche se è più ventosa di altre città americane (per la vicinanza al Lake Michigan) non è nemmeno tra le prime nella classifica. 

Il soprannome Windy City si pensa sia dovuto all’eloquenza impetuosa di un deputato di Chicago, che si distinse al Congresso proprio per la sua parlantina.

E fu così che da quel momento tutti i politici della città vennero etichettati come “Windy” (ventosi).

Ecco perché non dovete farvi spaventare.

Chicago è una città meravigliosa, dalle mille sorprese, che merita sicuramente una visita in ogni momento dell’anno.

I suoi grattacieli si stagliano imponenti riflettendosi nelle rive del Lake Michigan, convivendo armoniosamente con palazzi storici di stili architettonici completamente diversi.

I ponti che si alzano, i grandi parchi verdi, il Loop con le rotaie sopraelevate, opere d’arte imponenti dislocate in ogni angolo…questo è solo un assaggio di cosa vi aspetta.

E vi accorgerete che Chicago merita sicuramente almeno 3 giorni per una visita…

Quanti giorni dedicare alla visita
Cosa vedere a Chicago in 3 giorni
Assistere ad una partita a Chicago
Cosa visitare nei dintorni
Chicago è sicura?
Come muoversi a Chicago
Dove mangiare a Chicago
Dove dormire a Chicago

Quanti giorni dedicare alla visita di Chicago

Chicago è molto meno frenetica di New York. Per questo è bello godersela con calma, senza correre ogni giorno. Le attrazioni principali si trovano nel raggio di pochi km e già in un paio di giorni si riesce ad avere un quadro d’insieme della città.

Per coglierne la vera essenza è indispensabile però dedicare a Chicago almeno 3 giorni per la visita, anche se io sono di parte e vi dico che in una settimana non vi annoierete di certo.

Cosa vedere a Chicago in 3 giorni 

Giorno 1 a Chicago

Iniziate la vostra visita di Chicago dal coloratissimo Navy Pier, che si distingue per la bellissima ruota panoramica che già vi permetterà di osservare lo skyline della città. Nella galleria commerciale troverete inoltre negozi di souvenirs di ogni tipo e tanti locali per pasti veloci.

Terminata l’esplorazione del molo siete pronti per prendere il battello che vi consentirà di vedere nella sua totalità la magnificenza dei palazzi che si riflettono sul lag. Con questo mezzo alternativo potete raggiungere in pochi minuti l’Adler Planetarium e lo Shedd Aquarium.

Potete decidere di visitare una o entrambe le attrazioni, così come il Field Museum, oppure semplicemente passeggiare nei dintorni e sdraiarvi sui prati circostanti!

Ma occhio a dove vi sedete: i gabbiani lasciano ricordini apparentemente invisibili. Ve ne accorgerete solo quando sarà troppo tardi… 

Il famoso Cloud Bean, il fagiolo di Chicago - visita 3 giorni
Cloud Bean Chicago – Da non perdere in una visita di 3 giorni

Proseguite poi a piedi per poco più di 2 km lungo le rive del lago o tra i vialetti di Grant Park fino ad arrivare alla sezione del Millennium Park. Entrambi i parchi sono meravigliosi con le loro opere d’arte a cielo aperto: la Buckingham Fountain, il Cloud Bean, la Crown Fountain e la pista di pattinaggio (in inverno).

All’estremità nord di questa area verde troverete il Jay Pfizker Pavillon, inconfondibile con la sua struttura in metallo. Con un po’ di fortuna, potrete assistere proprio qui a concerti o sedute di yoga o altri sport di gruppo.

Prima di esplorare il Millenium Park, una volta giunti nei pressi dell’Art Institute, uscite per un attimo dal parco e all’incrocio tra Michigan Avenue e la Adams troverete il famosissimo cartello di inizio della Route 66.

Breve deviazione verso la Union Station

Se avete voglia di fare una breve deviazione, dirigetevi verso ovest per circa 1,5 km per raggiungere la Union Station, che ha fatto da sfondo alla celebre scena della scalinata di The Untouchables.

Consiglio di arrivare in questa zona molto prima del tramonto perché sul far della sera non sembra troppo accogliente e nemmeno sicura.

Chicago malavitosa Union Station location The Untouchables - Chicago visita 3 giorni
Chicago malavitosa Union Station – Location The Untouchables

Di rientro verso la Downtown, circa 300 metri prima della Union Station avrete certamente notato la spettacolare Willis Tower.

Salite per godervi la città illuminata di notte e per provare la sensazione di essere sospesi nel vuoto nelle terrazze con le vetrate trasparenti anche nel pavimento.

Poco distante potrete ammirare il palazzo The Rookery e a circa 1 km e mezzo a nord la famosissima insegna illuminata del Chicago Theater vicinissimo al Chicago Riverfront, che illuminato dalle luci dei palazzi alla sera crea un’atmosfera magica.

Chicago Theatre – Chicago

Dove mangiare a Chicago? Cos’altro fare la sera?

A Chicago non potete assolutamente perdervi la famosa Deep Dish Pizza… Ma ne parleremo fra poco… 

E poi? Che ne dite di assistere ad una partita? Ma anche per questo troverete spunti interessanti più avanti…

Giorno 2 a Chicago

Iniziate la giornata con una stimolante e piacevole visita all’Art Institute. Trascorrerete un paio d’ore, forse anche più, all’insegna di artisti famosi quali Manet, Seurat, Hopper, Van Gogh, Picasso…

Da qui proseguite nell’esplorazione del Millennium Park, (se non l’avete fatta il giorno prima). Dirigetevi poi verso Nord, attraversate il DuSable Bridge e troverete alla vostra sinistra il Wrigley Building e poco più avanti, a destra, la Tribune Tower.

Continuate a percorrere la N Michigan Avenue: la via dei negozi chic e dello shopping, degli hotel a 5 stelle e dei ristornati più rinomati…

Qui troverete il Museum of Contemporary Art e la Water Tower Place, che oltre alla storica torre, adesso ospita anche un grande centro commerciale. 

Proseguendo ancora verso nord, ad un certo punto vedrete svettare sopra di voi l’immenso John Hancock. Non perdetevi la vista dall’alto e provate un po’ di adrenalina nella nuova attrazione Tilt!

Se avete 3 giorni interi a disposizione per la visita di Chicago e volete scoprirla con calma, non proseguite oltre e dedicatevi a qualche attrazione che vi incuriosisce tra quelle che vi elenco e spiego meglio in questo articolo > “Tutte le attrazioni di Chicago”.

O semplicemente rilassatevi nella spiaggia poco distante sulle rive del lago.

Giorno 3 a Chicago

Oggi la nostra visita di Chicago prosegue ancora più a Nord.

Costeggiate il Lake Michigan con una piacevole passeggiata di circa 2,5 km dal John Hancock fino ad arrivare al Lincoln Park.

Perdetevi per almeno mezza giornata tra i laghetti, le installazioni artistiche, i giardini fioriti e lo skyline sullo sfondo che vi accompagnerà sempre con la sua bellezza ammaliante.

E non dimenticate di far visita allo zoo, gratuito e molto ben organizzato.

Se volete rientrare nella zona Downtown con la metro dovrete raggiungere a piedi la fermata Clark/Division della linea rossa.

Vi aspetta una passeggiata di 1,5 km ma lungo il percorso potrete scoprire meglio il quartiere della Old Town.

Scegliete voi come meglio organizzare il vostro tempo rimanente. Ci sono tantissime altre attrazioni che vi aspettano, ma quelle più belle riuscirete a godervele anche con pochi giorni a disposizione.

Vi ricordo che potete trovare idee dettagliate sulle attrazioni che meritano una visita a Chicago, da aggiungere liberamente al vostro itinerario, nell’articolo “Le più belle attrazioni di Chicago”.

Tip per risparmiare sui must-see di Chicago:

Siete definitivamente convinti a visitare la splendida Windy City e le sue emozionanti attrazioni? Se per caso avete qualche dubbio dovuto ai costi (non troppo economici) dei vari ingressi, ho la soluzione che fa per voi. Così come in molte altre città, anche qui troverete una serie di Pass che vi permetteranno di risparmiare fino al 50% sul totale dei biglietti.

Qual è quello che fa per voi?
Scopriamo insieme
tutte le opzioni per i Pass turistici di Chicago. < Clicca qui

Assistere ad una partita a Chicago

Se capitate a Chicago nel periodo giusto, perché non godervi una bella partita del vostro sport preferito?

Chicago ha molte squadre che militano in campionati importanti:

I Chicago Bears (NFL –  Football americano) giocano al Soldier Field.

I tifosi dei Cubs festeggiano la vittoria nel 2016 - Chicago visita 3 giorni
Vittoria dei Cubs 2016 – Chicago

I Chicago Bulls ( NBA) giocano allo United Center così come i Chicago BlackHawks della NHL, Hockey su ghiaccio.

Per il baseball invece ci sono i Cubs che hanno base al Wrigley Field (1050 W Addison St) e i Chicago White Sox, al Guaranteed Rate Field.

E per ultimi, se proprio non potete fare a meno di assistere ad una partita di calcio ci sono pure i Chicago Fire che potrete vedere al Toyota Park.

Consigli per l’acquisto dei biglietti per le partite a Chicago

Durante una visita di almeno 3 giorni a Chicago è piuttosto semplice riuscire ad assistere a qualche evento sportivo.

I biglietti per questi eventi si trovano facilmente in qualunque rivenditore online o nei siti web ufficiali delle squadre.

Per partite di minore importanza il costo del biglietto parte da poche decine di dollari, nelle sezioni più in alto, fino a svariate centinaia per posti vip.

Vi consiglio di cercare l’opzione di acquisto con biglietti stampabili, o che si possono mostrare sullo smartphone, o ritirare sul luogo dell’evento.

C’è anche la possibilità di riceverli direttamente a casa, ma a causa dei lunghi tempi di spedizione è una scelta rischiosa che non consiglio.

Cosa visitare nei dintorni di Chicago

Shopping a Chicago

Se la vostra visita di Chicago si prolunga per più di 3 giorni e se avete voglia di un po’ di shopping, a circa 35 miglia ad ovest della città si trova il meraviglioso Premium Outlet di Aurora.

E’ un po’ più caro rispetto a quelli della stessa catena in altri Stati Americani, ma qualche buona offerta si riesce ancora a trovare.

Visita al penitenziario di Joliet

Se siete amanti dei film cult non può mancare una visita a Joliet, 45 miglia a sud di Chicago… Vi dice niente questo nome?  

Il Joliet Correctional Center è proprio quello dal quale Jake (Belushi) del film The Blues Brothers viene rilasciato e che compare anche nei film Natural Born killers, Public Enemies o nel telefilm Prison Break.

Il luogo non è purtroppo visitabile all’interno se non con tour organizzati, ma ci sono una serie di pannelli nelle aree di sosta limitrofe, che spiegano tutto sulle varie riprese.

Forse non merita un’uscita apposita da Chicago, ma se siete di passaggio, durante un on the road, potete fare una piccola deviazione.

L’importante è non arrivare mai poco prima o dopo il tramonto, perché la zona è isolata e non troppo accogliente.

Per tutti gli approfondimenti vi invito a leggere l’articolo “Joliet da penitenziario a location cinematografica”.

Chicago è sicura?

Personaggi strani vicino a Union Station Chicago Chicago visita 3 giorni
Strani incontri vicino a Union Station – Chicago

Per quanto sia bella e attraente Chicago non è riuscita ancora a risolvere i suoi problemi con la criminalità, ma questo non deve scoraggiarvi dal visitarla.

Fintanto che vi trovare nella Downtown in mezzo ai grattacieli, potete stare tranquilli. Solitamente tutte le attrazioni principali si trovano in aree tranquille per cui non avrete particolarmente bisogno di addentrarvi in quartieri più pericolosi.

Unica attrazione, già citata, che vi porta in zone meno sicure è la Union Station, ma basta evitare di raggiungerla poco prima del tramonto.

Zone da evitare a Chicago

Potete considerare il fiume Chicago come il confine oltre il quale è meglio non avventurarvi ad ovest, soprattutto nell’area che va dal Loop ad Oak Park, nel quartiere di Cicero e Pulaski e nella zona di Humbolt Park.

Anche a sud del Grant Park non avrete molto da visitare, quindi evitate anche il South Side.

Per il resto, andate tranquilli e adottate le misure di sicurezza che adottereste in qualsiasi altra città, evitando di esporre oggetti di valore e di visitare luoghi isolati o poco illuminati.

Come muoversi a Chicago

Chicago è semplicissima da esplorare a piedi, con le sue strade perpendicolari e parallele.

Dal Lincoln Park Zoo all’Adler Planetarium ci sono circa 8 km di distanza e le attrazioni si concentrano tutte in quelle zone.

In alternativa, le linee della metro sono molto comode, tanto che superano come utilizzo quelle degli altri mezzi. Potete anche prendere in considerazione il noleggio bici o il servizio di bike sharing.

Quello che è certo è che per i giorni in cui avete intenzione di visitare la città non vi sarà necessaria alcuna auto.

Il solo costo extra del parcheggio in hotel mi porta a consigliarvi di inserire Chicago come tappa finale o iniziale di un on the road, così che l’auto possiate lasciarla prima o prelevarla dopo.

A volte, con un po’ di fortuna si trovano alloggi che includono nella tariffa anche il parcheggio. Sono spesso poco fuori dal centro ma ugualmente in una posizione tranquilla e sicura. In questo caso potete pensare di tenere l’auto con voi, ma vi accorgerete che resterà per lo più parcheggiata.

Se cercate un’alternativa alle salutari passeggiate ribadisco che la metro è il mezzo più comodo.

Vi invito ad approfondire nell’articolo “Come muoversi a Chicago: tutte le alternative all’auto”.

Dove mangiare a Chicago

Come tutte le grandi città Chicago pullula di ristoranti e locali di ogni genere e per tutte le tasche.

Lungo la Michigan Ave, la State e la Wabash, a sud del fiume, ci sono sia locali che catene di fast food come Mc Donalds, Subway, Popeye’s, Chick- fill-A.

E in centro troverete anche alcuni supermercati per pasti più economici da cucinare in hotel o mangiare in riva al lago o in qualche meraviglioso parco.

A nord del Chicago River invece c’è una maggiore scelta di cucine etniche o più elaborate.

Durante la visita di almeno 3 giorni a Chicago, avrete certamente la possibilità di pasteggiare anche con pochi dollari, ma non potete perdervi  la Deep Dish Pizza, Chicago style.

Non aspettatevi però, niente di simile alla nostra, se non , forse, qualche ingrediente.

Dove mangiare la Deep Dish Pizza: Gino’s East pizza

In un locale carinissimo, decorato interamente da firme e dediche di tutti coloro che sono passati di lì, viene servita la miglior Deep Dish Pizza di Chicago, ma non solo…

Da Gino’s East Pizza, le porzioni sono abbondanti e i prezzi decisamente contenuti.

Provate la Meaty Legend (tutta carne) se volete strafare. Vi consiglio però di dividerla con qualcuno, se ne avete la possibilità.

Potreste dover affrontare una sfida con la pizza in stile Man vs Food…

Clicca qui per saperne di più > Gino’s East Pizza

Oltre alla sede principale al 162 E Superior St, Gino ha altri due locali a Chicago:
Gino’s East – South loop 521 Dearborn St
Gino’s East River North500 N la Salle

Dove fare colazione a Chicago

Per una colazione americana con i fiocchi provate Eggsperience al 35 W Ontario St.

E’ aperto tutti i giorni dalle 6.30 am alle 14.30 pm.

Le immagini parlano da sole.

Dove dormire a Chicago

A differenza di tante altre città, a Chicago non è consigliato dormire in periferia. E’ consigliato restare nelle vicinanze di Michgan Avenue.

Questo non solo per evitare zone poco piacevoli, ma anche per spostarvi a piedi tra le maggiori attrazioni senza allungare troppo il percorso, o per usufruire della metro.

Ovviamente i prezzi non potranno esser paragonabili a quelli dei motel di periferia, ma ne guadagnerete in sicurezza e comodità.

In base alla mia esperienza, posso consigliarvi:

Howard Johnson Inn Chicago Downtown ( 720 North La Salle Street)
Red Roof Inn Chicago Downtown (162 East Ontario Street)

Volete saperne di più su Chicago? Ecco qualche altro articolo che potrebbe esservi utile

Le più belle attrazioni di Chicago

Come muoversi a Chicago: tutte le alternative all’auto

Chicago e la malavita: tour fai da te

Assistere alle riprese dei telefilm: sul set di Chicago Fire

La vera caserma di Chicago Fire: incontro con i vigili del fuoco

Di Simona

Simona, classe '87 e ancora sto cercando il mio posto nel mondo.
Ho lasciato un pezzettino di cuore negli Stati Uniti ma adoro viaggiare e meravigliarmi del mondo.
Viaggio low cost e sono sempre alla ricerca di luoghi curiosi e meno conosciuti.
Prima di partire programmo itinerari dettagliati, creo guide personalizzate e prendo appunti nei miei diari cartacei... E poi trasferisco tutto su questo blog: consigli ed emozioni per portarvi sempre in viaggio con me.

2 risposte su “Imparare a conoscere Chicago con una visita di 3 giorni”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.