Nella visita della Silicon Valley, il Googleplex, a Mountain View, è sicuramente l’attrazione che vi darà più soddisfazione. Dopo tante visite veloci ai vari quartier generali in zona, qui potrete finalmente lasciare la vostra auto per qualche ora e passeggiare ed esplorare le varie sezioni che compongono questo enorme complesso.

L’indirizzo ufficiale del Googleplex è 1600 Amphitheatre Parkway, Mountain View.
Qui però troverete solo uffici e state ben attenti che i parcheggi sono quasi tutti riservati ai soli dipendenti.
Potete provare però a fare una sosta veloce, all’ingresso dello stabile al numero 1625 dove si trova una simpatica statua del robottino verde di Android e una serie di poltroncine in legno colorate che si riflettono nelle vetrate del palazzo.

1625 Amphitheatre Parkway – Mountain View

Per la visita dell’intero complesso vi consigliamo invece di parcheggiare lungo Charleston Road e poi muovervi a piedi , risparmierete tempo e impazzimento. Due valide opzioni sono lungo la strada al 1900 Charleston Road oppure nell’area vicino agli edifici 40- 43 accanto al Charleston Park.

Da qui al Google Merchandise Store, adiacente al Google Android Lawn Statue c’è solamente mezzo miglio di una splendida passeggiata  tra i vari edifici e chissà che come noi non vediate passare Sergey Brin in bicicletta? O la macchina di Googlemaps Street View

Google Campus

Ma iniziamo con il Google Campus, che se avete parcheggiato in Charleston Road, sarà nelle immediate vicinanze.
Arrivati all’ingresso verrete accolti dal classico omino verde di Android accompagnato dal suo fedele dolcetto. Nel 2018 una invitante torta alla ciliegia fa da seduta per le vostre foto. Il sistema operativo Pie, infatti al momento della nostra visita aveva appena sostituito il buon vecchio Oreo. A fare da sfondo le immense vetrate in cui si riflette l’azzurro del cielo e la grande scritta colorata Google e uno dei tanti parcheggi per le classiche biciclette gialle, mezzo di trasporto preferito dai dipendenti.
Questa area è interamente visitabile  anche se non avete un invito, purché non cerchiate di accedere agli edifici, uffici  o mense che siano.
A pochi passi dalla statua di Android troverete uno stand con un paio di ragazzi pronti ad accogliervi e togliervi ogni dubbio.

Android Pie all’ingresso del Googleplex – Mountain View

Passeggiando tra i vialetti che portano agli stabili 40 – 43 rimarrete colpiti dalla sensazione di relax che si respira. Attraverserete aree verdi, campi da tennis, un campo da beach volley (davanti all’edificio 43), tavolini e panchine con ombrelloni colorati, bizzarri pezzi di pietra che raffigurano celebrità e scienziati, fenicotteri rosa e un enorme scheletro di Stan il T-rex . Quest’ultimo è stato piazzato nel campus dai fondatori Sergey Brin e Larry Page per ricordare che la loro campagna non dovrà mai fare la fine dei dinosauri.
Scoprirete poi che ci sono anche i giardini biologici in cui si producono verdure fresche da utilizzare nei ristoranti del campus e molte palestre all’aperto alle quali però, anche se sono all’esterno, la security non vi farà avvicinare.

Google Android Lawn Statue

Setacciata a dovere la zona, dirigetevi verso il 1981 di Landing Drive, dove si trova il Google Android Lawn Statue: una piccola area commemorativa di tutti i sistemi operativi di Android passati. Cupcake, Donut, Eclair, Froyo, Gingerbread, Honeycomb, Ice Cream sandwich, Jelly Bean, Kit Kat, Lollipop, Marshmallow, Nougat e Oreo. Il robottino verde prende la forma di questi deliziosi dolcetti o li tiene accanto a sé colorando l’ambiente delle tonalità più accese e divertenti.

Google Android Lawn Statue – 1981 Landing Drive – Mountain View

Come già detto dovrete fare una passeggiata di circa mezzo miglio per raggiungerlo dal Googleplex, poco più di 10 minuti.

Google Android Lawn Statue – 1981 Landing Drive – Mountain View

Con altri 2 passi, letteralmente, arriverete all’ingresso del Google Merchandise Store, aperto dal Lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 18.30.  Sbizzarritevi a cercare il souvenir a tema Google o Android che più vi piace. Ce ne sono di carini ed economici.

Ed ecco qua che potrete ritenervi soddisfatti di quanto Google vi ha permesso di scoprire dei suoi ambienti.

Per questa visita calcolate almeno un paio d’ore e cercate di muovervi a piedi, altrimenti perderete più tempo imbottigliati nel traffico e cercando di trovare parcheggio.

Unisciti alla discussione

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *