Terminiamo la serie di articoli sull’organizzazione di un on the road low cost negli Stati Uniti con qualche altro piccolo trucco per risparmiare.

Prenotare le attrazioni risparmiando

Al momento di prenotare le attrazioni è necessario controllare le offerte e i codici sconto che si trovano online.

Prenotando in anticipo e online, solitamente si trova una tariffa ridotta di qualche dollaro, rispetto ai pagamenti in loco.

Questo limita un po’ la libertà di gestire le proprie giornate e i cambi di programma, ma oltre a risparmiare, si saltano le file e ci si assicura l’ingresso.

Oltre ai siti ufficiali potete controllare le offerte su Expedia o su GetYourGuide, oppure scrivere direttamente sui motori di ricerca la dicitura coupon o code discount per la tot attività.

Ristoranti: qualche trucco per risparmiare negli Stati Uniti

Per mangiare nei ristoranti, se avete qualche catena o nome che già conoscete, vale sempre il consiglio di iscriversi alle newsletters che ogni tanto vi proporranno offerte vantaggiose o qualche spuntino gratis.

Potete anche cercare coupons cartacei nei volantini  nei motel o in giro per la città.

Trucco per risparmiare negli Stati Uniti - esempio di coupons sconto cartacei
Trucco per risparmiare negli Stati Uniti – esempio di coupons sconto cartacei

Stessa cosa per le attrazioni, basta aprire giornalini informativi, degli eventi o mappe delle città, o cercare i flyers per scoprire tanti sconti e trarre magari anche ispirazione per provare qualche locale o parco a tema o museo che non conoscevate.

Festeggiare il compleanno negli Stati Uniti

Ultima dritta: festeggiate il vostro compleanno negli States?

Avrete sicuramente diritto a qualche regalino.

Per il giorno del mio compleanno, festeggiato a Las Vegas, avevo stilato un lunghissimo elenco di locali con relative offerte per il festeggiato, che poi però non ho sfruttato quest’anno perché avevo già il buffet di MyVegas che mi aspettava.

Ho scoperto questa cosa per caso negli on the road precedenti in due occasioni diverse. A Las Vegas, in un locale dove ero per cena, mi videro con la coroncina “Happy Birthday” e mi portarono un dolcetto con una candelina, senza che nessuno glielo chiedesse, ovviamente gratis.

Un’altra volta a Biloxi, per entrare in un buffet di un casinò mi chiesero il documento e non volevano farmi pagare perché leggendo 11/9 pensavano fossi nata il 9 novembre, ovvero quel giorno. Troppo avanti. Poi ovviamente ho dovuto spiegargli che da noi mese e giorno sono invertiti.

Come potete notare ci sono tanti piccoli accorgimenti da seguire che possono portare a grandi risparmi.  Per alcuni dovrete dedicare più tempo, per altri meno, ma il bello di una vacanza è  anche quello di programmarla, sudarsela e sognarla.

 Per questo, per noi, tutte queste ricerche sono solo un piacere, soprattutto quando vediamo il risparmio e ci possiamo concedere qualche sfizio in più proprio grazie a questo.

Trovate tutte le altre info utili per organizzare un on the road low cost negli Stati Uniti nei seguenti articoli:

Organizzare un on the road low cost negli Stati Uniti

Guida alla scelta e prenotazione degli alloggi low cost per un on the road negli Stati Uniti

Bestshopping: cashback per i vostri viaggi

MyVegas: giocare gratis per ottenere coupons sconto a Las Vegas

Unisciti alla discussione

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *