Categorie
Curiosità Florida

Cosa fare a Homestead, Miami. Everglades e non solo

Homestead si trova nell’area a Sud di Miami, 70 km circa, a meno di un’ora di distanza e offre moltissime cose da fare, oltre ad essere un’ottima base di partenza per la visita delle Everglades.

Homestead si trova nell’area a Sud di Miami, 70 km circa, a meno di un’ora di distanza e offre moltissime cose da fare, oltre ad essere un’ottima base di partenza per la visita delle Everglades.

Noi l’abbiamo scelta anche per il pernottamento durante lo spostamento verso  le Florida Keys, in quanto i prezzi degli alloggi sono i più modesti dell’intera area.

Un po’ di storia di Homestead

Prima dell’arrivo della ferrovia di Henry Flager, nel 1904, Homestead era una distesa di alberi di pino e di palmetto.

Con l’arrivo delle rotaie, la FEC Florida East Coast, iniziò a costruire e vendere lotti edificabili e Homestead divenne ben presto una città di frontiera in cui si praticavano prevalentemente attività agricole, nelle numerose fattorie.

Piantagioni a Homestead - Robert is Here - osa fare a Homestead - Miami
Piantagioni a Homestead – Robert is Here

Divenne città nel 1913 ed è ad oggi il secondo comune più antico dopo Miami, nella Miami Dade County.

Nonostante sia stata devastata dall’uragano Andrew nel 1992 è tornata a splendere e ben 7 proprietà sono state inserite nel Register of Historic Places.

All’Old town Hall Museum è possibile trovare mappe e informazioni per partire alla scoperta di questa cittadina, ma qualcosa vogliamo consigliarvelo anche noi

Cosa vedere a Homestead Everglades: un po’ di luoghi storici
Florida Pioneer Museum

826 N Krome Ave

All’interno di una casa di 10 stanze vengono ripercorsi i momenti salienti della storia di 100 anni fa, focalizzandosi sulla vita dei pionieri, sui nativi americani e sulle meraviglie subacquee delle Florida Keys. La casa apparteneva ad un agente della stazione ferroviaria e risale proprio al 1904.

Gold Coast Railroad Museum

12450SW 152nd St

Un’esposizione di vagoni storici originali. Tra gli esemplari più belli, il Florida East Coast e il Ferdinand Magellan, costruito per il presidente Franklyn Delano Roosevelt e utilizzato anche da Truman, Eisenhower e Reagan. Nel loro sito troverete tutte le info su prezzi e orari.

Accanto al museo si trova anche lo Zoo di Miami, nella ex base della Naval Air Station Richmond, famosa perché alcuni suoi dirigibili vennero utilizzati per combattere nella seconda guerra mondiale.

Old Town Hall

41 N Krome Ave

Edificio risalente al 1917. Ospitava i vigili del fuoco, la stazione della polizia e le il carcere al primo piano. Al secondo piano invece c’erano gli uffici amministrativi comunali e il tribunale.

Fuchs Bakery

102 S Krome Ave

Un edificio in legno risalente al 1910, utilizzato come mercato della carne e panetteria. Charles Fuchs lo acquistò nel 1913 non soddisfatto del sapore del pane che riteneva “amaro”. Spostò così la produzione in uno stabile di cemento lì accanto. Da quel momento qualcosa cambiò sicuramente, perché la sua attività ebbe un grande successo e negli anni ’30 si trasferì in South Miami aprendo Holsum Bakery.

Seminole Theatre

18 N Krome Ave

Qui si trovava un cinema muto del 1921. La struttura che vediamo adesso risale però al 1940, quando fu ricostruito in stile Art Deco dopo esser stato distrutto da un incendio. Nel 1992 è stato anche scoperchiato dall’uragano Andrew ed è ancora in fase di restauro.

Coral Castle

28655 S Dixie Hwy

Una struttura architettonica in pietra calcarea, lavorata in modo tale da creare mura, tavoli, bassorilievi e un torrione abitabile. Fu progettata dallo scultore lettone Edward Leedskalnin, come tentativo di riconquistare la sua amata che lo lasciò il giorno prima delle nozze.

Impiegò 28 anni per terminare la sua opera, fino al giorno della sua morte, ma non ottenne mai il risultato sperato. Dai suoi bozzetti si pensa che avesse cercato di applicare tecniche particolari nella costruzione, quali principi di elettromagnetismo e ricerche segrete sulle piramidi. E’ per questo che è diventata una meta molto piacevole da visitare.

Per info sulle visite rimandiamo al loro sito ufficiale

Adesso passiamo però a qualcosa di più coinvolgente:
Everglades Alligator Farm

40351 SW 192nd Ave

cosa fare a Homestead Miami Everglades Alligator Farm
Cosa fare a Homestead – Miami – Tour in airboat Everglades Alligator Farm

Come già detto nel precedente articolo sulle Everglades, ad Homestead si trova il parco dal quale parte il nostro tour in airboat preferito: Everglades Alligator Farm.

Ve ne parliamo nel dettaglio in questo articolo e vi consigliamo vivamente di provare questa divertente avventura.

Fruit and spice park

24801 Sw 187th Ave

Un parco di 15 ettari dove lasciarsi inebriare dagli odori di una quantità infinita di piante tropicali. Ci sono oltre 500 varietà di frutta, verdura spezie e erbe, tra cui 150 tipi di mango, 70 di bambù, 75 di banane. Un luogo in cui perdersi per un giorno intero nella natura più selvaggia.

Probabilmente il modo migliore per esplorarla senza perdersi è il tour con il trenino che si snoda in tutti i 37 acri del meraviglioso parco. Trovate tutte le info a questo link.

Miami Homestead Speedway

Homestead, oltre alla scarica di adrenalina del giro in airboat, offre anche la possibilità di guidare a tutta velocità un’auto nella Homestead Miami Speedway.

Dopo una lezione di addestramento sulla sicurezza e una sulle basi per questo particolare tipo di guida, potrete cimentarvi in pista come veri piloti. Non ci sono restrizioni nemmeno sulla velocità.

In alternativa è possibile provare anche un tour come passeggero, lasciando che sia un pilota esperto a farvi fare il giro della pista, oppure assistere alla Ford Ecoboost 200, 300 e 400, che il parco ospita ogni anno.

E voi che cosa scegliereste? Trovate tutte le info nel loro sito a questo link.

Dove mangiare a Homestead: due chioschetti da non perdersi

Non vi parleremo di ristoranti oggi, a Homestead ci sono due tappe fisse e molto particolari, che soddisfano alla grande il nostro appetito. Scopritele con noi…

Gator Grill

36650 SW 192nd Ave

Una piccola casetta, con uno spazio all’interno quasi inesistente, ma una bella area esterna, riparata da una capanna in legno, dove poter gustare i famosi gator bites… ma non solo.

Il menù offre piatti classici, come panini, nachos, pannocchie ma anche qualcosa a base di carne di alligatore o ranocchie. I gator bites ormai sono un appuntamento imperdibile, serviti con salsa e due pezzi di banana (forse un po’ troppo abbrustolita).

Gator Grill - Homestead Gator Bites - cosa vedere a Homestead Miami
Gator Grill – Homestead Gator Bites

Quasi tutto qui è grigliato al momento e dato che lo spazio è piccolo e ci sono massimo due cuoche, a volte dovrete attendere qualche minuto. Fatto l’ordine però sarà la cameriera a raggiungervi al tavolo, mentre magari vi godete un meraviglioso tramonto sulla distesa sconfinata di piantagioni che arrivano fino all’orizzonte.

I prezzi sono molto ragionevoli, si aggirano sui 10$ ed un’ottima occasione per gustarsi in tutto relax qualcosa di particolare.

Robert is Here

19200 SW 344th street

Un enorme stand di frutta annesso ad una fattoria e a piantagioni infinite.

Qui troverete, sempre fresche, frutta e verdura di cui probabilmente nemmeno conoscevate l’esistenza.

È possibile scegliere il frutto più bello e polposo per mangiarlo fresco in loco, ma anche farselo trasformare in squisiti smoothies o frullati, oppure trovarlo confezionato, in vasetti di marmellata o miele.

C’è da perdersi per ore tra i tanti colori e sapori.

Sul retro gli animali della fattoria, sperano che qualche vostro acquisto finisca tra le loro fauci e si lasciano avvicinare piuttosto facilmente, pur rimanendo all’esterno del recinto. Tutto intorno si trovano distese di piantagioni.

Nell’ultimo anno un progetto di trasformazione dell’area vede la costruzione di qualche resort o area turistica proprio dove adesso sorgono campi sconfinati. Sarebbe un peccato che tutto venisse distrutto. Noi abbiamo firmato qui la petizione.

Florida Keys Outlet

250 E Palm Dr

A Homestead ce ne sono davvero per tutti i gusti. Se cercate un luogo di perdizione dove distrarvi con tanto shopping, questo è un outlet dove ancora si riescono a trovare buone offerte di grandi marchi (trovate qui la mappa con tutti i negozi).

Dove dormire a Homestead

Finiamo l’articolo, ribadendo che in zona ci sono molti motel e hotel a prezzi più contenuti rispetto a Miami e alle Florida Keys perciò passare un paio di notti qui, durante uno spostamento tra una di queste mete e l’altra e una vista alle Everglades, può farvi risparmiare qualcosa.

Noi abbiamo alloggiato al Floridian Hotel, uno dei migliori di tutto l’on the road.

Potete prenotarlo cliccando direttamente in questo link oppure controllare le altre offerte qui sotto.

Booking.com

Ringraziamo come sempre per la collaborazione, i consigli utili e la stesura dell’itinerario Greater Miami Convention and Visitors Bureau.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *