Categorie
Budapest

Visitare la Torre di Buda a Budapest

Dall’estate 2017 è possibile visitare la Torre di Buda che svetta sulla collina di Buda dominando ancora l’intera città. E’ situata in piazza Kapistráned ed è l’unico monumento medievale originale a Buda.

Dall’estate 2017 è possibile visitare la Torre di Buda che svetta sulla collina di Buda dominando ancora l’intera città. E’ situata in piazza Kapistráned ed è l’unico monumento medievale originale a Buda.

Un po’ di storia sulla Torre di Buda

Dopo la fondazione del castello, nel 1244, i cittadini ungheresi costruirono in quest’area una piccola cappella.

Alla fine del XV secolo si arrivò ad avere ben 3 chiese adiacenti e si decise di aggiungere anche una torre.

Nel periodo della dominazione turca qui si trovava l’unica chiesa cattolica del castello, anche se era condivisa da cattolici e protestanti.

Dal 1541 al 1686 passò direttamente sotto la dominazione dei musulmani che la trasformarono nel loro luogo di culto.

Visitare la torre di Buda - Budapest
Torre di Buda – Budapest

Dopo la riconquista di Buda nel 1686, fu occupata dai francescani, finché l’ordine non fu sciolto, esattamente un secolo dopo.

Nel 1792 , l’edificio era rimasto in disuso, ma fu ugualmente testimone dell’incoronazione di Francesco I re d’Ungheria.

Durante l’assedio della città nel 1945, gli edifici subirono forti danni e si decise di tenere in piedi solo la torre, demolendo la chiesa.

La torre di Buda, detta anche Torre Maria Maddalena è rimasta chiusa al pubblico per decenni, finché non hanno deciso di riaprirla al pubblico nel 2017. 

Nell’area della ex chiesa, è stato creato un centro culturale e turistico per far conoscere e promuovere la storia e il patrimonio spirituale della chiesa e dell’intera area.

All’interno della Torre di Buda

172 scalini portano sulla sommità della torre che offre una veduta panoramica sugli edifici più importanti di tutta la città.

La salita è piuttosto impegnativa e si articola in una prima serie di scale a chiocciola scavate sulla pietra e una seconda serie sempre a chiocciola, ma questa volta in metallo.

Ed è qui che il gioco si fa più difficile, in quanto la struttura è completamente aperta nella ringhiera laterale e per chi soffre di vertigini, soprattutto in discesa, è davvero sconsigliata.

Una volta in cima alla torre il panorama a 36o gradi è molto bello, ma consiglio di privilegiare le giornate senza nebbia e con cielo limpido.

Il Carillon della Torre di Buda

Dal primo piano si può vedere la struttura del carillon, composto da 24 campane in bronzo, tra cui la più piccola che pesa 8 kg e la più grande di quasi 35 kg. Vengono attivate grazie a un meccanismo a percussione elettromagnetico controllato da un computer. 

Il carillon, suona ogni 15 minuti ma allo scoccare di ogni ora esatta si sente la melodia completa, più lunga.

Consiglio di soffermarsi nel giardino delle rovine di fronte ed attendere lì questo piacevole spettacolo.

Il Mantello per l’incoronazione

Nel Giardino delle rovine noterete un rilievo in bronzo, che riproduce il mantello utilizzato dal primo re cristiano ungherese, Santo Stefano e dalla regina Gizella.

L’opera è stata realizzata nel 2012 dallo scultore Tibor Rieger, ed esposta a Pasqua 20017, per onorare e far rivivere tutti i personaggi presenti nei ricchi decori della reliquia.

Si vedono rappresentati busti di angeli, Cristo, i profeti dell’Antico Testamento, gli apostoli e i primi martiri del cristianesimo. C’è anche un ritratto della coppia reale e di un giovane, probabilmente loro figlio, il Principe Imre.

Il mantello originale fu donato da Santo Stefano alla Chiesa della Vergine Maria a Székesfehérvár e usato per l’incoronazione dei sovrani ungheresi per centinaia di anni. Adesso si trova nel Museo Nazionale Ungherese.

Prezzi e orari

Per visitare la Torre di Buda è necessario pagare un biglietto d’ingresso di : 1500 HUF intero;
900 HUF prezzo scontato (per i possessori di biglietti del bus navetta Castle e per i possessori di Minicard)
600 HUF per gli studenti .
300 HUF sotto i 14 anni
Gratuito Sotto i 6 anni e con la Budapest Card l’ingresso

Per gli orari di apertura vi rimando al sito ufficiale, in quanto possono subire variazioni.

Non perdetevi le altre meravigliose attrazioni che la città ha da offrire. Ve le elenchiamo qua sotto.

Scarpe sulla Riva del Danubio

La Chiesa di Mattia

Il Bastione dei Pescatori: come in una favola

Il Mercato Centrale di Budapest: prodotti tipici per tutti i gusti

La Basilica di Santo Stefano

Il Museo di Houdini a Budapest: dove tutti i misteri del grande mago vengono svelati

Le Terme Gellert: per un relax totale a Budapest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *