Categorie
Italia Marche

Degustazione e visita in vigna nelle Marche: Azienda Agricola Moroder

L’Azienda Agricola Moroder è la risposta alla domanda: “Come trascorrere una sensazionale serata nelle Marche, che inizia con una visita in vigna e termina con degustazione di vini e prodotti locali, con vista sul Monte Conero e sui vigneti, rapiti dalla magia del tramonto? “

L’ Azienda Agricola Moroder, che nasce già nel 700, ma vede la fondazione della cantina nel 1837, tramanda di generazione in generazione una passione che nel tempo l’ha portata a creare, nella struttura già esistente, un pacchetto esperienziale a 360 gradi. 

Noi lo abbiamo scoperto quasi per caso, pur avendolo vicino a casa e ne siamo rimasti affascinati. 

Tutto è iniziato con un tour guidato, che ci ha permesso di scoprire ogni step della produzione dei vini: i vigneti, la bottaia, la barricaia ipogea e dulcis in fundo… La degustazione in una location da favola

I vigneti dell’Azienda Agricola Moroder: la vigna più antica del Dorico

Attraversando la terrazza esterna allestita per il ristorante e la pizzeria estiva, lo sguardo si perde tra gli infiniti filari di uva rossa che porta alla produzione del Dorico, il loro cavallo di battaglia. 

La vigna si estende in un appezzamento di 3,8 ettari, risalente al 1968 e nonostante si vedano i segni del tempo nella struttura dei filari evidentemente diradati, rimane una tradizione che portano avanti con fierezza.

Degustazione-in-vigna-Marche-Moroder-panorama vigneti dorico
Vigneti Dorico – Azienda Agricola Moroder

L’intera area adibita alla viticoltura è di 38 ettari di cui 35 dedicati alla bacca rossa per la produzione del Rosso Conero, di cui ne hanno ben 5 varietà e qualche versione in rosa.

Degustazione in vigna nelle Marche - Possedimenti Azienda Agricola Moroder
Degustazione in vigna nelle Marche – Possedimenti Azienda Agricola Moroder

La posizione strategica, così vicina al mare, fa sì che la brezza marina mantenga la buccia fresca e pulita e grazie anche ad una buona escursione termica si forma l’ambiente ideale in cui non si sviluppano malattie fungine. Per questo motivo l’Azienda Agricola Moroder non necessita l’utilizzo di diserbanti e può vantarsi di un livello biologico certificato.

Il terreno argilloso e calcareo permette inoltre una migliore maturazione delle uve del Montepulciano.

La bottaia

Si entra poi nel grande casolare: nella prima sala, vengono custodite botti dai 1000 ai 3000 litri, per l’affinazione di 18 mesi, del Rosso Conero classico. Quelle più scure sono in rovere francese, le più chiare in rovere di slavonia.

Degustazione in vigna nelle Marche - Bottaia Azienda Agricola Moroder
Degustazione in vigna nelle Marche – Bottaia Azienda Agricola Moroder

Le stanze ipogee in cui si trova la vera e propria barricaia

Il tour prosegue scendendo nelle stanze sotterranee più vecchie, risalenti ad inizio 800. Qui l’ambiente è molto più umido ed accoglie i tonneaux (botti da 500 a 700 litri) dove affina una prima versione di riserva proveniente da un unico vigneto. 

Girando l’angolo, la struttura cambia e si entra in un’area costruita nel 2002, che si snoda al di sotto della pizzeria e del ristorante. Qui si trova la barricaia vera e propria dove è custodito prevalentemente il Dorico (30 mesi di affinamento e almeno 1 anno di bottiglia).

In un grazioso salotto a soppalco è esposta invece l’intera collezione di vini prodotti dall’Azienda. E nelle nicchie che si affacciano sulla barricaia sottostante sono riposte le vecchie annate, a partire dal 1985, in gran parte del Dorico.

La degustazione di vini e prodotti tipici delle Marche

Adesso siamo pronti per il gran finale. La splendida terrazza allestita elegantemente a ristorante si affaccia, come già accennato, sulle pendici del Conero in cui i vigneti in ogni stagione allietano la vista con i molteplici colori dalle sfumature cangianti.

Il tramonto non è sul mare, quindi non sul Monte Conero, ma non disperate. Il rosso che diventa rosa, con pennellate di giallo e arancio, sulle colline circostanti farà da cornice perfetta ad una cena romantica e rilassante, soprattutto in estate, quando sarà possibile cenare fuori. 

Partecipando al tour vi aspettano, come già accennato, due tipi di degustazioni, proprio nella bellissima terrazza. In aggiunta alle esperienze precedenti, uguali per entrambi i pacchetti, potete scegliere tra:

Tour Experience – 15 euro costo totale tour+degustazione-

Vini in degustazione: 3 vini a scelta tra spumanti, IGT, DOC e DOCG (Conero Riserva)
Stuzzichini: Focaccia/pane, tagliere di salumi o di verdure e formaggi

Tour Emotion – 20 euro costo totale tour + degustazione-

Vini in degustazione: 5 vini a scelta tra spumanti, IGT, DOC e DOCG (Conero Riserva o Dorico)
Stuzzichini: Focaccia/pane, crostino con loro olio extravergine di oliva, tagliere di salumi o di verdure e formaggi.

I tour si svolgono sempre su prenotazione, in italiano o in inglese, da Giugno a Settembre dal lunedì al sabato alle 18 e alle 19.30. Durante il resto dell’anno potete contattarli per richiedere la disponibilità.

Qua trovate il form per la prenotazione online e le possibili scelte. C’è anche un menù “degustazione Conero” e uno “degustazione tartufo” se decidete di cenare al ristorante.

Il ristorante Aion e la pizzeria Aia

Se il tour, la degustazione e la location hanno stuzzicato il vostro appetito, nel ristorante dell’agriturismo Aión troverete un menù ricercato e originale che garantisce l’utilizzo di materie prime prodotte quasi esclusivamente in azienda.

Da gustare nella terrazza panoramica in estate oppure nel casolare ottocentesco, quando il clima non è dei migliori. 

La Pizzeria Aia è aperta invece da maggio a settembre, sfruttando l’antico forno a legna esterno, nella corte dell’azienda. Qui c’è un’atmosfera più informale, allietata a volte da eventi musicali e spettacoli, ma l’attenzione nell’utilizzo di prodotti rigorosamente a km 0 è sempre in primo piano.

Qualche altra info sull’Azienda Agricola Moroder

Vi lasciamo con un elenco dei vini prodotti dall’Azienda Agricola Moroder. Per informazioni più dettagliate vi rimandiamo però direttamente alla pagina dedicata del loro sito web.

Extradry (metodo charmant con uve Montepulciano)
Brut Rosè ( metodo charmant con uve Syrah e San Giovese)
Candiano (Blend di Trebbiano e Malvasia)
Verdicchio dei Castelli di Jesi Doc
Malvasia
Rosa (uve Syrah e Alicante nero)
Aion (blend di Montepulciano e San Giovese)
Zero Solfiti (Montepulciano in purezza)
Rosso Conero Doc
Conero Docg Riserva
Dorico
Oro (vino passito con uve Moscato)
Vino & Visciole
Bianconero (Moscato e Alicante)

Questi ed altri prodotti, quali tartufi, confetture e panettoni, rigorosamente prodotti in azienda, sono in vendita in un piccolo shop all’interno del casale, poco dopo l’ingresso all’area ipogea.

Preparatevi ad avere l’acquolina in bocca anche solo vedendoli esposti!

Tutte le info per l’esperienza a 360 gradi che vi aspetta all’Azienda Agricola Moroder, le trovate a questo link.

Come raggiungere l’Azienda Agricola Moroder

L’Azienda Agricola Moroder si trova nella frazione di Montacuto. Se arrivate dall’autostrada A14, imboccate l’uscita Ancona Sud, poi proseguite per Ancona centro, sull’asse Nord-Sud/SS16. Continuate per circa 8 km e uscite a “Tavernelle”, dirigendovi verso la Riviera del Conero. Dopo 4 Km, svoltate a destra in Via Montacuto e in fondo alla discesa troverete il cartello che vi farà svoltare a sinistra.

Degustazione in vigna nelle Marche - Azienda Agricola Moroder
Degustazione in vigna nelle Marche – Azienda Agricola Moroder

Ringraziamo per la collaborazione Mattia Moroder, che ci ha gentilmente offerto questa esperienza.

Siete alla ricerca di altre esperienze da fare nella Riviera del Conero?

Cosa fare nella Riviera del Conero: attività all’aria aperta

I sentieri del Monte Conero

Cosa vedere a Numana: non solo spiagge

Potrebbe interessarvi anche:

Italia Marche

Le cascatelle di Cingoli (MC): relax immersi nella natura

Le cascatelle di Cingoli sono un piccolo Paradiso per gli amanti del suono incessante dell'acqua che scorre immersa in una...
Leggi tutto
Marche

Le Marmitte dei Giganti: il canyon del Metauro nelle Marche

Un incredibile spettacolo della natura, nascosto nel cuore delle Marche, a pochi km da Fossombrone (PU): le Marmitte dei Giganti...
Leggi tutto
Italia Marche

Cosa vedere a Barchi, il piccolo paese di Terre Roveresche (PU)

Cosa vedere a Barchi? Inizio con una breve presentazione di un borgo che forse ancora non avevate nemmeno sentito nominare....
Leggi tutto
Marche

Fossombrone cosa vedere nella città delle tre corti

Cosa vedere a Fossombrone, la città delle tre corti che si estende dalle rive del Metauro fin sulle pendici di...
Leggi tutto
Italia Marche

Corinaldo, cosa vedere nel “Paese dei matti” nelle Marche

Cosa vedere a Corinaldo, lo splendido borgo nel cuore delle Marche soprannominato il "Paese dei Matti"? Ecco qua un itinerario...
Leggi tutto
Ancona Italia Marche

Arcevia, cosa vedere nella “perla dei monti”

Se volete farvi un'idea su cosa vedere ad Arcevia siete capitati nel posto giusto! Arcevia è molto più di un...
Leggi tutto
Italia Marche

Cosa vedere a Serra de’ Conti: il borgo della cicerchia

Serra de' Conti è un piccolo borgo dell'entroterra marchigiano raccolto tra possenti mura di cinta del '400, torrioni poligonali e...
Leggi tutto
Ancona Italia Marche

Cosa vedere a Ostra Vetere (AN)

In uno dei tanti colli dell'entroterra marchigiano, una splendida guglia gotica cattura l'attenzione già da lontano: Ostra Vetere è il...
Leggi tutto
Italia Marche

Cosa vedere a Barbara (AN)

Barbara è un piccolo borgo che si allunga su una collinetta dell'entroterra marchigiano in provincia di Ancona: all'interno dell'imponente cinta...
Leggi tutto
Ancona Italia Marche

Cosa vedere a Castelleone di Suasa (AN)

Castelleone di Suasa è un minuscolo borgo dell'entroterra marchigiano che sorge su un colle a destra del fiume Cesano. Un alternarsi...
Leggi tutto
Italia Marche

Urbino cosa vedere nella città ideale di Federico da Montefeltro e Raffaello

Se state cercando cosa vedere ad Urbino in un giorno siete capitati nel posto giusto! Urbino ha ricevuto il titolo...
Leggi tutto
Italia Marche

Cosa vedere a Pesaro: tour semiserio con Rossini …e non solo

Cosa vedere a Pesaro? Oggi ve lo svelo raccontandovi un tour diverso dal solito, accattivante, divertente e coinvolgente, con una...
Leggi tutto
Italia Marche

Cosa vedere a Mondaino (PU)

Al confine tra la Romagna e le Marche, non lontano dal mare, ma ben arroccato su un'altura dalla quale domina...
Leggi tutto
Italia Marche

Cosa vedere a Montefabbri: borgo, natura e Big Bench

Percorrendo la vecchia strada che collega Urbino e Colbordolo, improvvisamente appare un piccolo borgo arroccato su un piedistallo di mura...
Leggi tutto
Italia Marche

Cosa vedere ad Ancona guida completa

Quando sono arrivata la prima volta ad Ancona, non avevo idea di cosa vedere nel capoluogo dorico, a dir la...
Leggi tutto
Ancona Italia Marche

I parchi pubblici nel cuore di Ancona

Tra le bellezze da vedere assolutamente ad Ancona, ci sono anche i suoi parchi pubblici. Ancona, città marinara, città delle...
Leggi tutto
Ancona Italia Marche

Parco del Cardeto: una passeggiata tra natura e storia

Nel cuore di Ancona, il Parco del Cardeto è il più vasto parco urbano della città, che regala ai visitatori...
Leggi tutto
Ancona Italia Marche

La spiaggia di Portonovo: quale scegliere e cosa vedere

Se la spiaggia di Portonovo si aggiudica da anni il titolo di Bandiera Blu, il motivo per cui è una...
Leggi tutto
Ancona Marche

Il sentiero della Grotta Azzurra di Ancona

Percorriamo oggi il sentiero della Grotta Azzurra per raggiungere il tratto di costa che si estende tra il Passetto e...
Leggi tutto
Italia Marche

Le grotte del Passetto di Ancona: storia di una tradizione secolare

Le Grotte del Passetto: che cosa si nasconde lungo le coste rocciose del capoluogo dorico? Tradizione, passione, amore per quel...
Leggi tutto

Di Simona

Simona, classe '87 e ancora sto cercando il mio posto nel mondo.
Ho lasciato un pezzettino di cuore negli Stati Uniti ma adoro viaggiare e meravigliarmi del mondo.
Viaggio low cost e sono sempre alla ricerca di luoghi curiosi e meno conosciuti.
Prima di partire programmo itinerari dettagliati, creo guide personalizzate e prendo appunti nei miei diari cartacei... E poi trasferisco tutto su questo blog: consigli ed emozioni per portarvi sempre in viaggio con me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.