Categorie
Altro

Visita a Miami in Florida. Prima tappa del nuovo viaggio

Ci siamo! Ancora qualche minuto di attesa e finalmente ce l’ abbiamo fatta. Siamo pronti per lasciare l’aeroporto e dare il benvenuto alla nostra nuova compagna di viaggio la Florida. Che inizia proprio qui in visita a Miami in Florida.

Quante volte me ne ha parlato Simo: lei adora letteralmente questo stato e anche se l’ha già visitata altre volte è ugualmente entusiasta di essere qui.

Questa poi è per noi un’esperienza particolare per due motivi. La prima è che non abbiamo mai fatto viaggi a ridosso del Natale, in un clima praticamente estivo.  La seconda è che per la prima volta da quando ci siamo conosciuti non siamo soli.

A farci compagnia due nostri amici anch’essi innamorati di viaggio, anche se con una preferenza verso il Sol Levante. Chissà come andrà a finire … boh, vedremo.  Quello che conta adesso è trovarci nuovamente nella nostra amata America.

  Appena varchiamo la soglia di uscita dell’aeroporto, ci dà il benvenuto Miami con tutto il suo calore .. e la sua umidità. Qualche ora fa eravamo super imbacuccati per il freddo  e adesso vorremmo strapparci i pochi vestiti di dosso per il caldo. Che bello, siamo già tutti su di giri. Non ci resta che andare a prendere l’auto che ci sta già aspettando e via… pronti per questa nuova avventura.

  Il ritiro dell’auto e il debutto nel traffico di Miami

Visita a Miami in Florida- Il ritiro dell'auto
Visita a Miami in Florida – La nostra carrozza

 Scegliamo come compagna di viaggio per la nostra visita a Miami in Florida un Suv nero della Opel, un’auto più massiccia rispetto a quella presa in California.

Sbrighiamo anche qui le pratiche burocratiche e finalmente siamo pronti per partire.

Prima tappa, pieno centro di Miami, non potevamo scegliere un debutto più infuocato di questo per il nostro rientro. Tempo qualche metro e mi rendo conto che l’impresa sarà tutt’altro che semplice. Non ricordavo la sensazione di essere in strada accompagnato da migliaia di auto che ti affiancano, suonano e schizzano via da ogni lato. Incrociamo le dita e speriamo che vada tutto ok.

Come detto dobbiamo andare proprio in centro perché dobbiamo ritirare i vari pass che l’Ente del turismo di Miami ci ha rilasciato. E siccome fra poco gli uffici chiuderanno non abbiamo un minuto da perdere.

Ritiro dei pass e salutiamo Miami

Fortunatamente riusciamo a destreggiarci abbastanza bene tra il traffico e le vie della città e troviamo una sorta di pseudo parcheggio proprio vicino agli uffici. Incaricate di recapitare i pass, le ragazze, compito di noi maschietti, aspettare in auto il loro rientro tenendo la posizione e sperando che nessuno ci sanzioni.

Sbrigata la pratica, siamo davvero pronti per dare il via alla prima tappa di questo lungo ma entusiasmante viaggio. Prima destinazione: Fort Lauderdale a circa 30 miglia da qui.

A presto Miami …

Una volta lasciato il centro di Miami, tutto diventa più tranquillo, meno traffico, meno clacson, meno ingorghi.

Il cambio automatico poi si dimostra come sempre un valido aiuto per la guida e finalmente anche io posso rilassarmi e godermi il viaggio. Tra un po’ di musica e qualche risata eccoci arrivati a destinazione.

Tramite Airbnb abbiamo preso una piccola casetta molto accogliente che decidiamo di raggiungere prima di andare a cena, per disfare i bagagli e darci una rinfrescata dopo tutte queste ore di viaggio.

visita a Miami In Florida casa airbnb fort lauderdale
Casetta a Fort Lauderdale

Siamo felici perché l’ambiente è molto confortevole e pulito e fuori c’è anche un piccolo giardino sul retro in cui poter rilassarsi. Sembra lontana anni luce la frenesia di Miami e abbiamo la sensazione di essere a casa.

L’unica cosa che ci ricorda che siamo in Florida?  Un simpaticissimo e schivo Procione. Ce lo ritroviamo praticamente davanti alla porta di casa e facciamo giusto in tempo a fargli una foto, che già si è dileguato. Sarà per il prossimo incontro. Direi che per quanto riguarda il discorso sorprese, può bastare così oggi.

visita a Miami In Florida incontro con il procione a Fort Lauderdale
Incontro con il procione

L’ Hard Rock Hotel nella nostra visita a Miami in Florida

Adesso quello che rimane da fare è rimetterci in marcia e andare a cena.

Abbiamo scelto come destinazione la zona dove sorge il nuovo Hard Rock Hotel. È fatto a forma di chitarra e di sera è completamente illuminato da migliaia di luci a led che lo rendono visibile da diversi Km.

Visita a Miami in Florida- L'Hard Rock Hotel
Visita a Miami in Florida – l’Hard Rock Hotel

A pochi passi c’è una sorta di casinò che al suo interno ha anche tanti bei piccoli ristorantini che promuoviamo a nostra prima scelta per cenare.

Siamo in quattro ma ognuno ha le sue preferenze e sceglie un fast food differente, prende ciò che desidera e poi ci sediamo in un tavolo tutti insieme. Come per la California, anche questa prima cena ha superato a pieni voti il nostro esame.

Ora con la pancia bella piena non rimane che un’ultima cosa da fare, sfidare la fortuna alle slot machines.

visita a Miami In Florida Giocando alle slot - Fort Lauderdale
Giocando alle slot – Fort Lauderdale

Come da rito ormai prendiamo qualche dollaro e lo dedichiamo alla Dea Bendata. Che però non sembra accorgersi di noi e restiamo a mani vuote. 

Beh.. poco importa, per oggi siamo ugualmente più che soddisfatti e felici per quanto visto e gustato. Così, saliamo in auto e ce ne torniamo a casa per riposare. Sì perché, domani ci attende una nuova avventura e saluteremo la nostra nuova prima spiaggia.

Ciao e…. alla prossima!!!!

3 risposte su “Visita a Miami in Florida. Prima tappa del nuovo viaggio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *