Categorie
California Stati Uniti

San Francisco insolita: scoprire le sue attrazioni più strane

San Francisco attrazioni strane – Haight Ashbury

San Francisco accoglie da sempre personalità e culture di ogni genere, perciò quando si tratta di scovarvi attrazioni insolite e molto strane, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Purtroppo quelle più rinomate sono talmente tante che nel caso in cui si voglia esplorare il suo lato ancor più stravagante e nascosto spesso manca il tempo. Ma molto più spesso non sappiamo proprio che cosa ci stiamo perdendo.

Spulciando vari siti, video su YouTube e articoli sperduti nei meandri del web abbiamo trovato qualche interessante attrazione che purtroppo anche noi abbiamo trascurato.

Abbiamo però stilato la lista delle top 7, di quelle che prima o poi vorremo visitare pure noi e abbiamo deciso di condividerla con tutti voi.

1. L’Audium-Theater di Sound-Sculptured Space 

1616 Bush Street E’ l’unico teatro al mondo creato per offrire all’ascoltatore un’esperienza che stimola al massimo tutti i sensi. Gli spettacoli hanno luogo solitamente tra giovedì e sabato, ma consiglio di controllare il sito www.audium.org per la disponibilità e la prenotazione anticipata del biglietto che costa circa 20 dollari.

Verrete immersi nell’oscurità e sottoposti a stimoli uditivi, talmente elettrizzanti che producono effetti collaterali simili a droghe.
Consiglio: dopo aver prenotato online presentatevi un po’ prima dell’inizio dello spettacolo per accaparrarvi i posti centrali. Per una esperienza ulteriormente amplificata.

2. Camera Obscura

1096 Point Lobos Avenue
Costo del biglietto 3 dollari.
Questo particolare edificio, situato vicino al ristorante Cliff House, si affaccia su Ocean Beach e riproduce una camera oscura, ispirandosi all’invenzione di Leonardo da Vinci. Regala splendidi panorami sulle rovine di Sutro Baths, dando il meglio di sé al tramonto. E’ conosciuta come Giant Camera e fu costruita negli anni ’40 come attrazione di un parco di divertimenti, poi distrutto. Anch’essa ha rischiato di fare una brutta fine per ben tre volte, ma dal 2001 è entrata a far parte del National Register of Historic Places

3. Sutro Baths 

Bruciate nel giugno 1966, le rovine di Sutro Baths rappresentano oggi ciò che resta del più grande stabilimento al mondo di nuoto al coperto, con 7 enormi piscine (6 di acqua salata e una dolce) che potevano ospitare fino a diecimila bagnanti. Adesso sono rimaste solo poche mura e pilastri di pietra, che fanno parte del National Parks Service: niente in confronto a quello che era una volta, ma la spiaggia con il suo alone di mistero, è ancora stupefacente.

Brividi a Sutro Baths. Si dice che il tunnel, dove una volta probabilmente si trovava la pompa, ospiti ancora le anime di coloro che vi hanno perso la vita e, ogni volta che qualcuno entra con una sorgente luminosa, si risvegliano. Nonostante questa leggenda da brivido, i più coraggiosi si avventurano ancora al suo interno per una vista mozzafiato sull’oceano, soprattutto quando le onde si infrangono sugli scogli.

washington Square park north beach san francisco
Washington Square park – North Beach – San Francisco

4. Bison Puddock 

1237 John F Kennedy Dr
Incredibile ma vero al centro di San Francisco c’è un’oasi che ospita un branco di bisonti. 
Si trova all’estremità occidentale del Golden Gate Park, e dispone di un parcheggio lungo la strada. Non si può entrare ma solo osservare i bestioni da lontano, perciò potreste esser più o meno fortunati nel vederli. Essendo nel loro territorio i bisonti a volte possono esser lontani o nascosti, se ne avete la possibilità munitevi di binocolo

5. Paxton Gate

824 Valencia street, nel Mission District
Uno dei negozi più strani di San Francisco: apparentemente crederete di esser in un museo di storia naturale ma tutto ciò che vedrete è davvero in vendita.

Minerali, fossili, animali impagliati, scheletri di pesci o serpenti ma anche poster da appendere raffiguranti studi di anatomia o erbe varie, o un cuore incorniciato pronto per decorare le vostre pareti.

Sia che amiate arredare casa con questo stile bizzarro, sia che vogliate solo curiosare, potreste trascorrervi più di un’ora senza accorgervene. E se avete bimbi entrate al 766 della stessa strada per vedere peluche raffiguranti parti del corpo umano, arcobaleni, animaletti o giochi istruttivi in legno…

6. Foreign cinema

2534 Mission street
Foreign Cinema, ha fatto parte della top 100 ristoranti migliori della città per oltre vent’anni, trattandosi di un locale all’aperto in cui oltre all’eccellente menù di pesce ricercato e anche piuttosto costoso, viene offerta la visione di un film proiettato sul grande muro del magazzino. Consultate il sito ufficiale www.foreigncinema.com per la programmazione in atto e la prenotazione di un tavolo

7. Cartoon Art Museum

781 Beach Street primo piano
Si tratta di un museo che raccoglie oltre 6000 fumetti. Per gli appassionati la durata media della visita è di un paio d’ore, ma controllate gli eventi che propone nel sito ufficiale: potrebbero esserci workshop, conferenze e incontri con artisti con i quali approfondire conoscenze e curiosità.

E’ aperto tutti i giorni dalle 11 am alle 5 pm, con chiusura settimanale il mercoledì.
Costo del biglietto: 10 dollari per gli adulti, 4 dollari dai 6 ai 12 anni al di sotto free.

8. Bonus Tip: Mel’s drive in – provato e consigliato!

Uno dei pochi locali rimasti in città dove gustare una speciale colazione autentica. L’arredamento in ogni tavolo ancora funzionante, vi faranno fare un tuffo nel passato accompagnati da un pasto delizioso e da un’accoglienza calorosa.

Lo trovate al:
2615 Lombard Street
Al 3355 Geary Blvd

E al 801 Mission street
Non potrete non notare le classiche insegne con luci al neon colorate di rosso e blu. Provatelo, potreste non volerne fare più a meno… 

Per altri luoghi meno conosciuti a San Francisco vi consigliamo:

SS.Peters & Paul Church a North Beach e Washington Square Park.

E non può mancare invece qualche consiglio per visitare la famosissima Alcatraz.

Se invece vi interessa sapere come abbiamo organizzato i nostri 2 giorni in città durante l’on the road in California del 2018, ecco qua i diari:

Diario di viaggio 2018 giorno 1 a San Francisco
Diario di viaggio 2018 giorno 2 a San Francisco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *