Categorie
Italia Marche

Cosa vedere a Barbara (AN)

Barbara è un piccolo borgo che si allunga su una collinetta dell’entroterra marchigiano in provincia di Ancona: all’interno dell’imponente cinta muraria scarpata non sono molte le attrazioni da vedere ma c’è qualche chicca davvero curiosa e una breve passeggiata per i vicoli del centro può risultare ugualmente piacevole.

Prima di svelarvi cosa vedere però iniziamo dalla storia di Barbara.

Categorie
Italia Marche

Cosa vedere ad Ancona guida completa

Quando sono arrivata la prima volta ad Ancona, non avevo idea di cosa vedere nel capoluogo dorico, a dir la verità non l’avevo nemmeno mai presa in considerazione da un punto di vista turistico.

E questo purtroppo non è capitato solo a me. Ancona, con il suo porto turistico che la collega con i Balcani e il vicino aeroporto, è considerata spesso solo come tappa di passaggio per altre mete internazionali, senza interesse nel fermarsi a scoprirla anche solo per un solo giorno.

E invece è ricca di siti storici, chiese, parchi, piazze, palazzi signorili, scorci suggestivi sul mare, parchi, murales e una lunga lista di attrazioni che ne dimostrano il suo grande potenziale. Forse ancora troppo poco valorizzato.

Per questo oggi vi porto alla scoperta di tutti gli angoli, anche quelli più nascosti, della città, con una lunga passeggiata dentro e fuori dal centro.

Categorie
Ancona Italia Marche

I parchi pubblici nel cuore di Ancona

Tra le bellezze da vedere assolutamente ad Ancona, ci sono anche i suoi parchi pubblici.

Ancona, città marinara, città delle fortificazioni e dei palazzi storici, sorge infatti su più colli, dove ancora oggi non mancano le aree verdi.

Se in passato questa sua conformazione geografica la favoriva nel suo ruolo di città portuale, oggi quei colli che ancora raccontano il suo passato, sono diventati i polmoni verdi a pochi passi dal centro.

Una visita della città non è completa se non include almeno uno dei 4 parchi pubblici più belli.

Categorie
Ancona Italia Marche

Parco del Cardeto: una passeggiata tra natura e storia

Nel cuore di Ancona, il Parco del Cardeto è il più vasto parco urbano della città, che regala ai visitatori angoli per rilassarsi in mezzo alla natura ma anche per scoprire la storia della città.

Il parco sorge sul colle dei Cappuccini e del Cardeto e prende il nome dai cardi che un tempo crescevano rigogliosi attirando numerosi cardellini, golosi dei semi di questa pianta. Purtroppo ad oggi è molto raro incontrare entrambe le specie ma non mancano valide alternative per rendere la passeggiata nel parco molto piacevole.

Categorie
Ancona Italia Marche

La spiaggia di Portonovo: quale scegliere e cosa vedere

Se la spiaggia di Portonovo si aggiudica da anni il titolo di Bandiera Blu, il motivo per cui è una della mete più ambite da visitatori e anconetani, non è difficile da capire.

Completamente immersa nella natura del parco del Conero, lontano dal caos delle strade trafficate, si è guadagnata l’appellativo di Baia Verde. Le sfumature del verde e del blu dominano il paesaggio circostante e solo le pennellate bianche della spiaggia di ciottoli interrompono questa scala cromatica.

Che siate amanti del mare, della tintarella, degli sport acquatici o più attratti dalle escursioni naturalistiche, ma anche dall’arte e dalla storia, la baia di Portonovo ha tutto ciò che fa per voi.

Categorie
Italia Marche

Le grotte del Passetto di Ancona: storia di una tradizione secolare

Le Grotte del Passetto: che cosa si nasconde lungo le coste rocciose del capoluogo dorico?

Tradizione, passione, amore per quel mare che lascia i segni sul corpo ancora prima del tempo, ma che con la stessa potenza scalfisce il cuore dei “grottaroli” che tanto lo amano da farne la propria casa.

“Qui si sta bene”. Ci dice uno di loro, mentre si prende una pausa dai lavori di manutenzione e si ferma a fare due chiacchiere con noi.

Categorie
Italia Marche

Cosa vedere al Forte Altavilla di Ancona

Tra il Parco del Conero e il centro di Ancona, nel quartiere di Pietralacroce, il Forte Altavilla domina da 187 m di altezza non solo la città ma anche il mare e gli Appennini, classificandosi tra i punti panoramici must-see da non perdere in città.

Leggermente distante dal centro rispetto agli altri parchi pubblici di Ancona, anch’esso come gli altri racconta ancora la sua interessante storia grazie ad un ottimo stato di conservazione.

Categorie
Italia Marche

Il Passetto ad Ancona: tra storia, spiagge e “grottaroli”

Uno dei quartieri più suggestivi di Ancona è senza dubbio il Passetto, che dietro al suo imponente Monumento ai Caduti nasconde “la strada” per raggiungere uno scenografico paesaggio marinaro.

Il primo impatto visivo con il “Monumento”, così chiamato dagli anconetani, può far pensare che sia proprio quello la sua più bella ed unica offerta, ma il Passetto è anche spiagge rocciose, un’immenso parco a picco sul mare, la pineta e … centinaia di grotte!

Categorie
Italia Marche

Il Parco del Pincio di Ancona: il più antico parco pubblico in città

Per meravigliarsi di fronte ad uno dei panorami più belli sulla città di Ancona il parco del Pincio è una tappa imperdibile.

Il più antico parco pubblico della città è stato aperto dopo la presa di Roma del 1870, sul Colle Santo Stefano a pochi passi dalla Cittadella, fortezza e parco pubblico anch’esso degno di una visita.

Categorie
Italia Marche

Il parco della Cittadella ad Ancona: da campo militare ad area verde

Un tempo campo trincerato di una fortezza militare rinascimentale, oggi il parco della Cittadella di Ancona, che prende il nome proprio dalla fortezza adiacente, è uno dei parchi pubblici più attraenti in città.

L’area della Cittadella, conosciuta anche come “Fortezza” proprio per il ruolo che svolgeva in passato e di cui ne conserva ancora alcune caratteristiche, si affaccia sul porto di Ancona, dalla cima del colle Astagno, offrendo non solo scorci suggestivi, ma anche un’area verde ben curata e attrezzata per gli amanti dello sport.