Come visitare Googleplex a Mountain View

Nella visita della Silicon Valley il Googleplex è sicuramente l’attrazione che vi darà più soddisfazione. Dopo tante visite veloci ai vari quartier generali in zona, qui potrete finalmente lasciare la vostra auto per qualche ora e passeggiare ed esplorare le varie sezioni che compongono questo enorme complesso.
L’indirizzo ufficiale è 1600 Amphitheatre Parkway, Mountain View. Qui però troverete solo uffici e state ben attenti che i parcheggi sono quasi tutti riservati ai soli dipendenti. Potete provare però a fare una sosta veloce, all’ingresso dello stabile al numero 1625 dove si trova una simpatica statua del robottino verde di Android e una serie di poltroncine in legno colorate che si riflettono nelle vetrate del palazzo.

Giorno 17 Silicon Valley (Parte 2): Google

Entusiasti per la visita al mitico garage, possiamo ritenere la tappa Apple definitivamente conclusa. Ma come detto nella Silicon Valley è un susseguirsi di visite ed emozioni. Quindi… fatta Apple, sotto con Google.

Roberto Bonzio e Italiani di Frontiera

In questo breve articolo vogliamo parlarvi di una figura molto importante per gli amanti della Silicon Valley e del mondo hi-tech. Roberto Bonzio è un giornalista di Mestre che dopo una carriera passata presso alcune delle principali testate giornalistiche italiane( Il giorno, il Gazzettino) e l’agenzia Reuters, nel 2011 fa le valigie e insieme alla famiglia si trasferisce per 6 mesi in Silicon Valley. Scopo? Intervistare e conoscere italiani emigrati nella baia che hanno avuto successo, ma anche cercare un nesso con chi nel passato è riuscito a lasciare un segno. Frutto di questa illuminante esperienza è una decisione folle per il pensiero comune: abbandonare il tanto amato posto fisso per dedicarsi completamente al suo nuovo progetto: Italiani di Frontiera. Nella sua intenzione c’è quella di creare un ponte tra chi sta in patria e chi invece ha deciso di trasferirsi là e ce l’ha fatta . Ogni anno infatti organizza dei tour che portano imprenditori, manager, studenti o chiunque ne fosse interessato, nella Silicon Valley, per farli entrare in contatto con le realtà che hanno cambiato il nostro modo di vivere.