Il risveglio dei 5 sensi a Venice Beach, Los Angeles

Da qualunque parte di Los Angeles arriviate , capirete subito di trovarvi a Venice Beach . In pochi secondi i vostri cinque sensi saranno risvegliati all’unisono. I colori delle vetrine, delle insegne e dei murales, gli odori delle bancarelle di hot dog, di churros , di varie delizie e più profondamente e insistentemente di cannabis, la musica degli artisti di strada o di chi semplicemente fa sport accompagnato dalle casse portatili, la brezza dell’oceano che vi solleticherà tra i capelli: siete arrivati. Venice è in voi.

Giorno 12 (parte 2) – In bici da Santa Monica a Venice Beach

Usciamo dal Pier di Santa Monica e proprio di fronte alla scalinata principale c’è il baracchino del noleggio bici. Consegniamo il documento e possiamo partire, pagheremo al ritorno in base a quanto la teniamo, ma si raccomandano di riportarla per le 18. Abbiamo circa 3 ore e io li rassicuro, convinta di riportarla mooolto prima. Senza perder tempo sistemo la telecamera legandola al cestino, la attivo, pronti… via. Dome ha già fatto 100 metri ed io sono ancora lì ferma. Esatto: prima pedalata e sento solo un forte crack. Forse gli ho fatto saltare la catena… ma come?!? Non so più guidare nemmeno questa? Mah… Si parte bene… Menomale arriva in soccorso il tizio del noleggio, mi cambia al volo il mezzo e riparto alla velocità della luce per raggiungere Dome che non si è accorto di niente. Seguo lui e solo dopo qualche centinaio di metri capisco che abbiamo saltato il bivio per entrare nella pista ciclabile.

Giorno 12 (parte1) – Going to Santa Monica

Buongiorno! Vogliamo svegliarci oggi? Come al solito lasciamo l’hotel tardissimo. Son quasi le 10 e la nostra prima tappa è Redondo Beach, così giusto per fare una passeggiata sul molo. Impieghiamo circa mezz’ora a raggiungerla dal motel e la nostra sosta dura altrettanto. Si, perché a nostra sorpresa, per quanto carino, il molo è quasi deserto. È tardi per una colazione e presto per pranzo. E anche in spiaggia c’è davvero poca gente. Facciamo una passeggiata dal Pier lungo il molo in cui si appostano i pescatori e rientriamo al parcheggio in men che non si dica. Pensavamo fosse molto più attivo, ma forse abbiamo solo sbagliato orario…o giorno…o mese…