Categorie
Florida

Il Kennedy Space Center a Cape Canaveral: visitare la base Nasa in Florida

Se siete amanti di missioni e navicelle spaziali, il luogo perfetto da visitare è il Kennedy Space Center a Cape Canaveral. Scoprirete la storia delle spedizioni e i retroscena, con visite guidate, audio, video e musei interattivi per sentirvi davvero un astronauta in partenza per lo spazio.

Siete pronti per visitare con noi il Kennedy Space Center a Cape Canaveral, con una spedizione di un’intera giornata?

Immerso nel Merritt Island National Wildlife Refuge, tra spiagge e vegetazione selvaggia, è stato appositamente lasciato lontano dai centri abitati per svolgere le operazioni in assoluta sicurezza. Per questo non è raro vedere aquile nidificare, maiali selvatici o alligatori che scorrazzano liberamente e i più fortunati possono assistere in diretta ad uno dei tanti lanci nello spazio.

Nonostante ancora oggi sia utilizzato come base di assemblaggio e di lancio, il Visitor Complex è organizzato come un grande parco divertimenti con attività interattive ed esibizioni per tutte le età, per approfondire o per avvicinarsi all’argomento.

Come è strutturato il parco del KSC a Cape Canaveral

Ingresso

Ad accoglierci, prima del gate di ingresso, la grande sfera della Nasa accanto al monumento dedicato a Kennedy e al suo famoso discorso.

For the eyes of the world now look into space, to the moon and to the planets beyond, and we have vowed that we shall not see it governed by a hostile flag of conquest, but by a banner of freedom and peace

JFK
Ingresso del Kennedy Space Center - visitare Cape Canaveral
Ingresso del Kennedy Space Center – Cape Canaveral

Heroes and Legend

Appena entrati una parete bianca a sinistra indica il museo Heroes and Legend, un teatro multisensoriale 4D che ripercorre le prime missioni spaziali e custodisce artefatti reali quali un razzo Redstone sospeso sopra la capsula Sigma 7 e la capsula Gemini 9.
Visita circa 45 minuti. (noi non siamo riusciti a farlo)

Heroes and Legend - KSC - Visitare il Kennedy Space Center a Cape Canaveral
Heroes and Legend – KSC – Cape Canaveral

Al suo interno ospita anche la Astronaut Hall of Fame concepita per ricordare e onorare gli astronauti di tutti i tempi dei quali si ripercorrono le imprese su grandi schermi.
Tempo di visita 15 minuti (non visto)

Rocket Garden

Rocket Garden - KSC -Visitare il Kennedy Space Center a Cape Canaveral
Rocket Garden – KSC – Cape Canaveral

Il giardino dei razzi domina lo “skyline” del parco, sin dalla sua nascita. Il benvenuto perfetto per rimanere a bocca aperta e a testa all’insù.

Si può passeggiare tra questi giganti in autonomia o partecipando a mini tour guidati. Mercury Atlas, Atlas Agena, Gemini Titan II, Juno II, Delta, Saturn 1B, Juno 1, Mercury Redstone, sono quasi tutti razzi reali, nonostante non abbiano mai volato nello spazio. Agli inizi infatti, una volta lanciati non venivano riutilizzati o recuperati.
Tempo per la visita 20 minuti circa

Children’s play dome Nature and Technology

Un altro museo interattivo in cui viene raccontata la storia della Florida ed esposte riproduzioni di specie animali autoctone.
( Purtroppo anche questo non siamo riusciti a vederlo per mancanza di tempo)

Bus tour per il Saturn V Center

Di fronte a voi si presenterà poi il punto di accesso al tour in autobus, imperdibile e a mio avviso la prima tappa da fare.

In direzione Bus tour per il Saturn V Center - visitare il Kennedy Space Center - Cape Canaveral
In direzione Bus tour per il Saturn V Center – KSC

CONSIGLIO: L’ideale è entrare non appena apre il parco e mettersi subito in fila per il bus tour per evitare lunghi tempi di attesa, considerando che il servizio termina 2 ore e mezzo prima della chiusura del parco.

Durante il tragitto l’autobus si avvicina a rampe di lancio, vari uffici e edifici di controllo e produzione tra cui il VAB, il Vehicle Assembly Building, dove sono stati assemblati i giganti dello spazio, come il Saturn V e lo Space Shuttle.

Situato nel Launch Complex 39 è uno degli edifici più grandi al mondo, alto 160 m e largo 157 m. Contiene 5 carroponti e le sue porte, alte 139 m impiegano circa 45 minuti per aprirsi e chiudersi completamente. La bandiera esposta all’esterno è la più grande al mondo con le dimensioni di 64 m x 34m.

Al momento della nostra visita stavano ultimando il razzo più grande mai costruito, che dovrebbe esordire con un lancio proprio nel 2020.

Il viaggio di andata con le spiegazioni dura circa 45 minuti, per il ritorno almeno 20.

Visita al Saturn V Complex
Firing Room Theater

Una volta scesi dal bus si accede al Firing Room Theater per rivivere il lancio della prima missione con equipaggio intorno alla Luna, nel 1968 con il Saturn V. Si passa poi a condividere le emozioni, l’ansia e la frenesia di chi ha realmente assistito al conto alla rovescia per il lancio di Apollo 8, di fronte alle console di comando realmente utilizzate. Filmati e audio originali, rendono l’esperienza ancora più intensa.
Durata 20 minuti

Padiglione con il Saturn V

Da qui si arriva al padiglione in cui appare imponente il Saturn V, uno spettacolo di ingegneria umana, un vero tipo di razzo che ha lanciato gli umani sulla Luna. Con i suoi 111 metri di lunghezza è uno dei 3 rimasti negli Stati Uniti, dei 13 totali lanciati. Attraverso filmati, pannelli e tour guidati si scopre ogni suo segreto.

Le attività proposte sono infinite: avete mai toccato un frammento di Luna? Qui è possibile, così come osservare Moonscape una nuova mostra che riproduce Buzz Aldrin e Neil Armstrong mentre, sbarcati dall’Apollo 11, piantano la bandiera americana sulla Luna .

Tra le altre attrazioni accattivanti c’è Lunar Module 9 (LM-9), un autentico modulo lunare creato per il programma Apollo e una serie di attività interattive per mettervi alla prova.

L’Apollo 1 Tribute è creato in memoria di Gus Grissom, Ed White e Roger Chaffee, i tre astronauti che morirono durante un allenamento per l’Apollo 1.

Teatro lunare e Galleria dei Tesori

Nel Teatro lunare si rivivono gli emozionanti momenti che hanno preceduto l’atterraggio sulla Luna. Accanto si trova la Galleria dei Tesori in cui sono esposti oggetti leggendari utilizzati dagli astronauti e la capsula dell’Apollo 14.

Le aree verdi all’esterno

All’ingresso del padiglione si possono notare le scalinate dalle quali si può assistere ai lanci in diretta. Questa è una delle 3 postazioni per assistere ad un’evento così emozionante.

Moon Tree Garden.

12 alberi rappresentano le 12 missioni Apollo con equipaggio e sono i diretti discendenti dei semi che furono portati sulla Luna. Furono ceduti da Rosemary Roosa, figlia dell’astronauta Apollo 14 Stuart Roosa. Il giardino circonda una statua in bronzo che raffigura gli astronauti dell’Apollo 11: Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins.

Pasti e shopping al Saturn V center

Consiglio: dopo una full immersion tra tanti diversi scenari, fermatevi per un pasto veloce al Moon Rock Cafe, self service dai prezzi onesti, porzioni abbondanti e scelta interessante di ottimi piatti.

Prima di uscire, potete perdervi nel grande store, in cui i prezzi sembrano più bassi rispetto a quelli degli altri negozi al Visitor complex.

E se volete strafare indossate la tuta da astronauta e … fate credere a tutti di avere volato veramente nello spazio… Come? Allo stand fotografico che di certo noterete.

I prezzi sembrano esagerati per le stampe, ma in alternativa potete optare per ricevere tutti gli scatti in un file online e farli stampare successivamente. Il costo è sempre impegnativo, ma tra tutte è l’offerta più conveniente.

Durata della visita: almeno 2 ore e 30 ( a/r in autobus esclusi)

Atlantis Shuttle Exhibit

Una volta rientrati al Visitor Complex, un enorme razzo arancione vi indica la strada per entrare nel prossimo padiglione.

Space Shuttle Atlantis - visitare il Kennedy Space Center a Cape Canaveral
Ingresso Space Shuttle Atlantis – KSC – Cape Canaveral

Senza svelare come, accedendo a questo building si può ammirare in tutta la sua magnificenza lo Space Shuttle Atlantis con le porte aperte e il Canadarm (il braccio robotico) esteso, come se si fosse appena sganciato dalla Stazione Spaziale Internazionale.

Tutto intorno una serie di esposizioni e attività interattive, divertenti per grandi e piccini. Provate a svolgere delle attività apparentemente semplici, ma in veste di astronauti nello spazio, a sedervi in una cabina di controllo o a muovervi in uno stretto cunicolo trasparente sospeso nel vuoto.

E ancora, utilizzate uno scivolo per scendere al piano inferiore, curiosate tra i vari spazi di una navicella e immaginatevi come poter mangiare o dormire con i movimenti quasi totalmente limitati.

Shuttle launch experience

Provate poi l’emozione di esser lanciati a tutta velocità con un razzo, vivete la paura di un problema tecnico, per poi rilassarvi alla vista dell’Universo intorno a voi, con il simulatore di volo.

La durata dell’attrazione è di circa 30 minuti, tra video iniziale, presa di posizione e volo, ma considerate tempi di attesa molto alti, anche in bassa stagione.

La fine della nostra visita al Kennedy Space Center

Ed ecco qua che un’intera giornata è già volata via senza che ce ne accorgessimo, con almeno un terzo delle attrazioni che non siamo riusciti a fare, nonostante ci siamo fermati solo per pranzo.

Un salto veloce allo Space Mirror Memorial, dietro allo stabile dell’Atlantis, ma ormai è già buio e dobbiamo salutare il parco. Non siamo potuti entrare nell’Imax né in molti dei musei interattivi del Visitor Complex.

Mezza giornata è volata al Saturn V Center e l’altra mezza all’Atlantis.

Attività extra da fare al KSC

Tutto ciò che è stato appena descritto, rientra nel biglietto più economico che trovate come Daily Admission.

Esperienze con astronauti

E’ possibile anche provare esperienze esclusive in compagnia di astronauti pronti a raccontare le loro avventure. Qualche esempio: Cenare con un’astronauta, Fare addestramento come un astronauta, Esser guidati in tour da un astronauta

Assistere ad un lancio in diretta

Un’altra esperienza indimenticabile che offre il KSC è la spettacolare diretta di un lancio. A prezzo maggiorato si può scegliere di assistere da 3 postazioni:

LC-39 Observation Gantry, l’area più vicina in assoluto, dal costo più alto;

dagli spalti del Saturn V Center (senza maggiorazione se è aperto)

dal Visitor Complex, con il solo biglietto di ingresso.

Il calendario dei lanci è costantemente aggiornato, purtroppo però è soggetto anche a continue variazioni. A distanza di mesi, raramente le date vengono confermate e può capitare che vangano annullate anche pochi giorni prima.

Per ricevere gli aggiornamenti iscrivetevi alla newsletter nel form che trovate in fondo a questa pagina del sito ufficiale. Evitate però di programmare un viaggio in funzione di un lancio, potreste rimanere a bocca asciutta. Come è successo a me.

Info utili per visitare il Kennedy Space Center a Cape Canaveral

Per gli orari di apertura e i prezzi vi rimando direttamente al sito ufficiale, ricordandovi che è possibile trovare qualche piccolo sconto nei siti esterni come Expedia.

E’ consigliabile acquistare il biglietto online, assicurandosi che ci sia la possibilità di riscattarlo al chiosco “Will Call” all’ingresso, anche se non è in formato cartaceo. In questo modo eviterete di perdere tempo prezioso in fila.

Cercate di arrivare almeno mezz’ora prima dell’apertura, per sbrigare le pratiche biglietto e per mettervi in coda al controllo del metal detector.

Iniziate la visita direttamente con il bus tour per il Saturn V Center, ricordando che chiude sempre 2 ore e mezzo prima dell’intero complesso.

Cercate di avere un’idea ben chiara delle attrazioni che volete vedere, in quanto il tempo che avrete a disposizione, non sarà comunque sufficiente a visitare ogni angolo del parco in tutta tranquillità. In base ai vostri gusti troverete sicuramente qualche rinuncia fattibile, ma sarebbe un peccato perdersi ciò che più vi attrae.

Ricordate che non è consentito portare grandi contenitori per il cibo e bottiglie di vetro, ma solo piccole confezioni.

Il luogo migliore e più economico per il pranzo è il Moon Rock Cafe, ma nel Visitor Complex ci sono molti altri chioschi e locali in cui saziare ogni tipo di voglia. Nei negozi potete provare anche il gelato liofilizzato, così come lo portano in missione gli astronauti.

visitare il Kennedy Space Center a Cape Canaveral - toccare la Luna
Frammento di superficie lunare – KSC
Il Kennedy Space Center è adatto ai bambini?

Assolutamente sì. Come avrete ben capito è ricco di attività interattive e didattiche per tutte le età e per divertirsi insieme ai propri figli. Essendo però un parco molto specifico probabilmente i bambini troppo piccoli, potrebbero annoiarsi. Dai 5/6 anni è già perfetto.

L’unico piccolo problema è la lingua, in quanto tutti i video introduttivi, che accompagnano o precedono gli spettacoli, sono solamente in inglese, così come la spiegazione in autobus, che è particolarmente complicata, nonostante i sottotitoli.

Qualunque attività è in ogni caso talmente tanto coinvolgente, che non serve capire ogni dettaglio, soprattutto ai bambini.

Come arrivare e dove parcheggiare
Visitare il Kennedy Space Center a Cape Canaveral- Ingresso al parcheggio
Ingresso al parcheggio del KSC

Per le coordinate esatte affidatevi a Google Maps inserendo Kennedy Space Center Visitor Complex. Se cercate solamente Kennedy Space Center arriverete alla destinazione sbagliata.

Il parcheggio è disponibile all’esterno ed è accessibile da 30 minuti prima dell’apertura del complesso.

Il costo è di:
5$ per le moto
10$ per le auto
15$ per i veicoli più grandi.

Così come per il biglietto d’ingresso al parco è consigliato prenotare anche il parcheggio online, per evitare file inutili.

Vi salutiamo con il video che abbiamo realizzato dopo la nostra visita… Buona visione!

Una giornata al Kennedy Space Center di Cape Canaveral – Florida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *