Categorie
Stati Uniti

The Vortex: sfida da Man Vs Food ad Atlanta

Un teschio gigante con gli occhi rossi a spirale e una bocca aperta pronta ad inghiottirvi, no non siamo a New Orleans patria del Voodoo, bensì al The Vortex di Atlanta, il locale divenuto celebre per aver ospitato la sfida di Man vs food.

Primo step, farsi ingurgitare dall’enorme bocca, per poi prepararsi a fare altrettanto con le colossali porzioni di hamburger e patate fritte.

Una location sorprendente anche negli interni, tappezzati di articoli con riconoscimenti e premi per i migliori hamburger. E poi un turbinio di accessori stravaganti e oggetti d’antiquariato.

The Vortex Atlanta sfida Man vs Food
The Vortex – Atlanta

C’è un vecchio palo da barbiere, una moto, centinaia di poster e pubblicità di film vintage, segnali stradali, aeroplanini appesi al soffitto, gli immancabili teschi, il volano di una Chevy Nova del 1976 e una testa di squalo.
Basti pensare che durante l’inaugurazione è stata organizzata una festa “portaci la tua spazzatura”.

Prima della scorpacciata… impariamo le regole per accedere al The Vortex

La stravaganza degli arredi però non è certamente l’elemento che più attira l’attenzione. Non ci credete? Date un’occhiata alle regole ferree che impone il The Vortex. Se siete dei rompipalle, scordatevi di gustarvi uno dei panini più esagerati della vostra vita.

Il menù si presenta con ben due pagine di “consigli” che, diciamolo chiaramente, io approvo!

La loro politica è Idiot free: ciò significa “sii gentile e noi saremo gentili”.

La clientela deve esser amante del divertimento, ma sempre rispettosa verso gli altri ed educata. Quindi, non fatevi spaventare, “studiate” bene il regolamento e sarete trattati da veri signori. Eccone un breve elenco:

L’ingresso è consentito ai maggiori di 21 anni e solo, rigorosamente, esibendo il documento d’identità. E non provatevi a dire che non lo avete con voi… Chi va in giro senza? Solo uno stupido!

All’interno dei locali è vietato fumare, ci sono aree appositamente designate all’esterno, ma niente “roba puzzolente o illegale”.

Non accettano prenotazioni e non fanno eccezioni, per questo non vogliono lamentele se un gruppo numeroso dovrà aspettare un’infinità di tempo.

Non garantiscono l’assenza di allergeni nel proprio menù, quindi invitano ad “evitare di rischiare la morte” in questo locale e non accettano pasti o bevande portati dall’esterno.

Scordatevi quindi di comportarvi come se foste a casa vostra, spostando tavoli o facendo “follie” simili. Per ogni esigenza c’è un cameriere pronto ad aiutarvi. Non si fa di testa propria e soprattutto si rispetta chi sta lavorando.

E guai a chi si fa vedere tutta la sera attaccato al cellulare o “campeggia” nel tavolo per il quale qualcuno sta aspettando fuori. E chi non lascia la mancia… che se ne vada in qualche fast food economico!

Niente di così esagerato non trovate? In ogni caso vi invito a leggere il regolamento completo. Il tono ironico, forse, con il quale lo hanno stilato è geniale. Lo potete scaricare da questa pagina.

“Quindi, per favore, non comportarti come un idiota. Questo è solo un buon consiglio, quando sei al Vortex e in qualsiasi altra parte del pianeta” Cit.

L’esplosivo menù da sfida alla Man Vs Food del The Vortex ad Atlanta

Adesso che dovreste aver capito come ci si comporta civilmente, siete pronti per testare la vostra resistenza fisica. Qui non si va nemmeno per stare a dieta o mangiare salutare.

I loro cavalli di battaglia sono il Double, il Triple e il Quadruple Coronary Bypass (The Super Stack), che quasi non avrebbero bisogno di presentazioni.

Sua maestà il Quadruple Coronary Bypass è composto da:
8 fette di pane tostato del Texas,
4 hamburger di controfiletto grigliati, da 4 once,
2 di controfiletto grigliati alla fiamma, da 8 once,
28 fette di formaggio americano,
4 uova fritte,
27 fette di pancetta,
cipolle grigliate, condimenti vari, maionese

Ma non pensate che sia finita qui! I classici panini per hamburger non son degni di questa montagna di cibo e vengono sostituiti da ben 8 fette di pane da toast al formaggio.
E non potevano mancare 600 g di patatine fritte e Tots condite con Cheesy-Cheese e bacon.

Sono numeroni da capogiro, vero? Ma aspettate di sentire i prossimi…
Le calorie del Quadruple Bypass sono circa 9.606 e il costo è di 79,95$.

16 tipi diversi di Signature hamburger

E l’eccesso non finisce qui: ci sono 16 panini Signature, con nomi spaventosi e preoccupanti. Qualche esempio?

Hell’s Fury (formaggio al peperoncino, salsa habanero, jalapeno arrosto e salsa piccante Atomic Death)

Rebel Outlaw (maiale, bacon, cheddar e salsa teriyaki della casa)

Fat Elvis (burro di arachidi, pancetta e banane fritte)

Zombie Apocalypse (maiale alla brace, salsa barbecue piccante al miele, formaggio pepper jack e due uova su pane tostato).

Immaginate un panino bomba e stravagante e… qui lo troverete certamente!

Quello che posso dirvi io è che un Double Coronary Bypass è impegnativo anche per due persone… Per fortuna esistono i contenitori per il take-away, così il pranzo e la cena per il giorno dopo sono già pronti!

I sapori, il mix di sapori, la carne, il formaggio cremoso, la croccantezza del bacon, sono sublimi…non vorrete di certo sprecare tutto quel ben di Dio.

Se cercate qualcosa di più leggero, gli antipasti, le zuppe e le insalate hanno porzioni meno esagerate, ma solo un po’ eh…

I super drinks del The Vortex

Il The Vortex è nato nel 1992 come semplice bar, per questo non poteva dimenticare le sue radici: il menu delle bevande è esplosivo quanto quello del cibo.

Troverete un’accurata selezione di alcolici che comprende ottime birre locali, scotch single malt di Atlanta e un’enorme varietà di liquori eccellenti. E anche i cocktails sono davvero speciali.

Andate a curiosare nel menù, ma fatelo correndo perché potreste già prendere un paio di etti!

Perdonate le battute, il loro sarcasmo è contagioso, anche a distanza di anni. Se siete ad Atlanta e cercate qualcosa di stravagante, il The Vortex è il posto giusto.

E’ uno dei locali americani che ricordo con più piacere, anche perché si trova in un bellissimo quartiere, il Little Five Points.

Dove si trova il The Vortex ad Atlanta

Il locale di cui vi ho appena parlato, con il teschio gigante a darvi il benvenuto si trova in

438 Moreland Avenue NE

Ma ne esiste anche un secondo più centrale:

878 Peachtree Street NE
(tra la 7th e 8th Street)

Io ho provato solamente il primo, scelto per la scenografia e per il quartiere davvero grazioso in cui si trova: Little 5 Points, che dista circa 3 miglia dalla Downtown di Atlanta ed è una tappa da non perdere.

E’ il centro della cultura alternativa sud-orientale, definito come la Haight-Ashbury di Atlanta. Un quartiere eccentrico e coloratissimo. Un susseguirsi di librerie, caffetterie, negozi di stravaganze, di alimenti naturali, di abbigliamento e anche di fumo. E poi ancora ci sono diversi teatri, ristoranti e bar.

Little 5 Points è un quartiere sicuro?

Come per ogni area periferica delle grandi città americane, occorre avere sempre un occhio in più. Considerando l’atmosfera che vi ho appena descritto aspettatevi di trovare qualche personaggio stravagante o in preda ai fumi di droghe e alcool, più o meno la stessa situazione che trovereste a San Francisco o nelle altre città.

Non è sicuramente un quartiere adatto ai bambini, che in ogni caso non potrebbero entrare al The Vortex, ma questo non significa che dovete farvi prendere dal panico. Con le dovute accortezze si può perlustrare tranquillamente la zona.

In base alla mia esperienza posso garantirvi che l’area di fronte al The Vortex, alla sera è piuttosto tranquilla, quindi anche il parcheggio lì a fianco.

Siete pronti a questa esperienza esplosiva? Avete mai partecipato ad una sfida alla Man Vs Food? Il The Vortex e i Coronary Bypass già vi stanno chiamando…

Cos’altro vedere nei dintorni di Atlanta?

The King center Atlanta – in memoria di Martin Luther King

Visitare le location di The Vampire Diaries in Georgia

The Walking Dead: le location dove è stato girato nei dintorni di Atlanta

Le location del cinema ad Atlanta, la Hollywood del Sud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *