Il The King Center è stato inaugurato ad Atlanta il 15 gennaio 1982, nonostante l’organizzazione fosse già attiva dal 1968 ed i lavori fossero iniziati già negli anni Settanta.

Qui è realmente sepolto Martin Luther King Jr insieme alla sua sposa, dopo che vi è stato trasferito dal Southview Cemetry.

Oltre alla sua tomba, troverete un museo a cielo aperto in cui ripercorrere ogni attimo saliente della vita del pastore, che ha promosso e ispirato il movimento contro le disuguaglianze razziali.

Come visitare il The King Center ad Atlanta
The King Center Atlanta Martin Luther King Jr National Historic site
The King Center – Atlanta – Martin Luther King Jr National Historic Site

Se arrivate in auto, il parcheggio si trova in Johns Wesley Dobbs Avenue, a pochi passi dall’ingresso.

Da questo link potete scaricare direttamente la mappa dell’intera area, esplorabile con una piacevole passeggiata.

The King Center - Atlanta
The King Center – Atlanta

Ad accogliervi, la Civil Rights Walk of Fame.

Civil Rights walk of Fame

Qui sono impresse sul marciapiede, le impronte delle scarpe dei maggiori esponenti del movimento americano per i diritti civili.

Incontrerete la statua del Mahatma Gandhi in cui sono incise alcune delle parole più significative del leader indiano, che è stato ispirazione per il movimento non violento di King.

Statua di Gandhi - The King Center - Atlanta
Statua di Gandhi – The King Center – Atlanta

Da qui si arriva al  Martin Luther King Jr, National Historic Site Visitor Center .

The King Center Visitor Center – Atlanta

Al banco di accoglienza sono disponibili tutte le informazioni utili per orientarvi all’interno di questo sito storico e soprattutto è possibile prenotarsi per il tour della casa natale di King Jr.

Nella hall si trova la mostra “Children of Courage”, indirizzata ai visitatori più giovani. Una mostra che racconta la storia dei bambini del Movimento per i diritti civili, ponendosi come sfida ed esempio per i giovani di oggi.
“Courage To Lead”, tratta invece della storia del Dr. Martin Luther King, Jr. e del Civil Rights Movement, con una riproduzione dei manifestanti lungo la “Freedom Road”. 

Altre esposizioni cambiano continuamente, a questo link si può monitorare cosa viene proposto di volta in volta. Non manca un video introduttivo, riprodotto in loop al Visitor Center Theater.

Roseto international World Peace e Ebezener Church

All’uscita dal Visitor Center, svoltando a destra si incontra il roseto intitolato all’“International World Peace”

Subito dopo, la storica chiesa battista di Ebenezer (Heritage Sanctuary) all’angolo di Auburn Avenue e Jackson Street.

Ebezener Baptist Church - The King Center - Atlanta
Ebezener Baptist Church – The King Center – Atlanta

Nella storica chiesa battista di Ebenezer , la famiglia si susseguì nel servizio pastorale, fin dal 1893, con il nonno di King Jr. Dal 1933 fino al 1975 gli succedette il padre e in questo periodo King Jr, servì come co-pastore. Collaborò nel 1947, fino a quando non iniziò a frequentare il seminario teologico Crozer e dal 1960 fino alla sua morte.

La chiesa come la vediamo oggi, è stata restaurata e riportata agli anni ’60, nel 2011. 

La tomba dei coniugi King e l’Eternal Flame
Reflecting Pool - The King Center - Atlanta
Reflecting Pool – The King Center – Atlanta

Proseguendo verso est, su Auburn Street, si accede alla Freedom Walkway in cui si trova la Reflecting Pool, la tomba dei coniugi King e l’ Eternal flame.

Nel 1968, dopo il suo assassinio al Lorraine Motel di Memphis in Tennesse, il corpo del Dr. Martin Luther King, Jr. fu trasportato su un carro trainato da muli al cimitero di Southview. 

Nel 1970, i suoi resti furono spostati in questa nuova sede, al The King Center e nel 2006 la cripta fu ricostruita e adattata per accogliere anche la moglie Coretta Scott King

Una particolarità della tomba è che è stata costruita in marmo della Georgia, un riconoscimento nei confronti della sua provenienza dagli “Stati del Sud”.

Tomba di Martin Luther King Jr e Coretta Scott King - The King Center - Atlanta
Tomba di Martin Luther King Jr e Coretta Scott King – The King Center – Atlanta

La Eternal Flame è stata posta di fronte, a simboleggiare il tentativo continuo di realizzare il sogno di King: un mondo giusto, di pace ed uguaglianza.

Di giorno può essere difficoltoso vederla accesa, ma la Fiamma eterna brucia incessantemente.

The Eternal Flame - The King Center - Atlanta
The Eternal Flame – The King Center – Atlanta
La Fredoom Hall

Al termine della Freedom Walkway si trova la Freedom Hall. E’ la sede di esposizioni ed eventi speciali che si articolano tra il Grand Foyer (un grande auditorio), la libreria e il Centro Risorse. Sono visibili opere d’arte provenienti dall’Africa e dalla Georgia e al secondo piano al momento si trova una mostra in ricordo e onore dei coniugi King, di Mahatma Gandhi e Rosa Parks.

Il quartiere di Sweet Auburn

Per farvi un’idea completa dell’ambiente che ha visto crescere e diventare King una personalità così influente, è consigliato esplorare a piedi il quartiere circostante, quello di Sweet Auburn.

Era conosciuto come “la zona dei neri più ricca del mondo”, si estendeva per sei isolati e ospitava i più ricchi e istruiti afroamericani di Atlanta negli anni ’60. 

Qui si sono sviluppate molte delle prime attività commerciali della città.

Ed è proprio qui che Martin Luther King ha mosso i suoi primi passi, nel vero senso del termine e verso la lotta per i diritti civili a favore dell’uguaglianza razziale.

Fire Station #6

Subito dopo la Freedom Hall, sulla sinistra, si trova un’importante stazione dei vigili del fuoco. E’ stata costruita nel 1894 per servire la comunità di Sweet Auburn ed è rimasta attiva fino al 1991. Al suo interno, nel piccolo museo è possibile vedere un’autopompa del 1927.

La casa natale di Martin Luther King Jr

Proseguendo sempre lungo la Auborn Street, sulla destra, è ancora visitabile la sua casa natale, tramite tour guidati.

Martin Luther King, Jr. è nato il 15 gennaio 1929 al 501 di Auburn Avenue, nell’abitazione dei suoi nonni materni. Per i successivi dodici anni ha vissuto qui con molti altri membri della sua famiglia. 

Casa natale di Martin Luther King, Jr - The King Center - Atlanta
Casa natale di Martin Luther King, Jr – The King Center – Atlanta

Ricordate che i tour consentono la partecipazione di sole 15 persone alla volta e i biglietti vengono consegnati in base all’ordine di arrivo, senza possibilità di prenotazione anticipata.

Consigliamo quindi di recarvi al Visitor Center di prima mattina, per potervi così iscrivere ad uno dei primi tour disponibili.

La prima visita guidata della giornata inizia alle ore 10 am e l’ultima è alle 5 pm. Ne parte una ogni ogni ora e dura 30 minuti.

Dal weekend del Memorial Day a quello del Labor day si applica l’orario estivo quindi dalle 9:30 am alle 5.30 pm. I tour partono ogni mezz’ora.

Le visite sono gestite dal National Park Service degli Stati Uniti ed effettuate da un ranger. Per ulteriori informazioni specifiche, vi rimandiamo al sito ufficiale del NPS .

Martin Luther King, viene festeggiato ogni anno, il terzo lunedì del mese di gennaio. Una festività che è diventata tra le più importanti per l’intera nazione.

Ve ne parliamo brevemente in questo articolo sul Martin Luther King Day .

Booking.com

Unisciti alla discussione

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *