Categorie
Curiosità

La ricetta del Clam Chowder: la zuppa di vongole americana

Cremosa zuppa di vongole, con patate e bacon … e nella nostra versione anche i gamberetti…siete pronti a leccarvi i baffi?

La Clam Chowder, la classica zuppa di vongole, con l’aggiunta di patate e bacon, è una ricetta tipica americana tra le più golose. Per tutte le altre consultate “La Top 15 Dei piatti tipici americani”.

Servita soprattutto nelle località di mare, in molti avrete assaggiato quella al Fisherman’s Wharf di San Francisco e magari la versione all’interno di una bread bowl, croccante pagnotta rotonda privata della mollica.
Golosa e nutriente, un pasto completo, da riproporre anche a casa.

E’ semplice da cucinare, nonostante la cottura un po’ lunga. In momenti di nostalgia è il piatto ideale per tornare a rivivere ricordi americani.

ricetta Clam chowder zuppa di vongole top 15 piatti tipici americani Santa Catalina
Clam Chowder – zuppa di vongole

La nostra ricetta veloce per la Clam Chowder, la zuppa di vongole più golosa che c’è

Ingredienti per 4 persone

1 kg di vongole fresche o una confezione di vongole surgelate e già sgusciate da 250 g per fare più velocemente
(Gamberetti sgusciati a piacimento per la nostra ricetta personale rivisitata)
400 g di patate
tagliate a piccoli cubetti
4 fette di pancetta affumicata (bacon) dallo spessore di circa 2,5 cm
20 g di burro
4 panini grandi rotondi
1/2 cipolla
2 dl di panna o latte
(meglio se entrambi in parti uguali)
Sale e pepe quanto basta
(sedano facoltativo)

Preparazione della Clam Chowder – Procedimento
Ricetta Clam Chowder - Zuppa di vongole fatta in casa
Ricetta Clam Chowder – Zuppa di vongole fatta in casa

Se acquistate vongole con guscio e fresche lasciatele a mollo in acqua salata per 2 ore.
Se usate quelle congelate fatele sciogliere per qualche minuto in padella con un po’ di sale, scolando poi l’acqua che si forma.

(Fare la stessa cosa con i gamberetti sgusciati se decidete di provare la nostra versione “più ricca”)

In una grande pentola fate rosolare la pancetta fino a quando non diventa croccante. Togliete l’olio in eccesso e a fuoco abbassato aggiungete il burro e fatelo sciogliere completamente .

Aggiungete la cipolla tagliata a fettine (ed eventualmente il sedano tagliato finemente) e cuocete fino a quando sarà morbida e trasparente. Mantenete il fuoco basso per non farla bruciare, il tempo di cottura è di circa 10 minuti.

Aggiungete sale, pepe e patate tagliate a cubetti di mezzo cm, lasciandole cuocere per 10-15 minuti circa finché non saranno morbide.

Aggiungete il latte (e/o la panna), mescolando continuamente fino a che non bolle e si addensa.

Se il composto risulta troppo liquido potete schiacciare un pò di patate o aggiungere farina precedentemente setacciata, facendo attenzione ai grumi, per addensarlo.

Incorporate poi la pancetta cotta e infine le vongole .

Consiglio: sebbene non siano previsti dalla ricetta originale, noi adoriamo i gamberi e li aggiungiamo sempre (già cotti e sgusciati) a questo punto della cottura. E’ ancor più deliziosa. Provare per credere.

Riportate ad ebollizione e fate bollire per un paio di minuti circa.

Versate la Clam Chowder in grandi panini rotondi (dopo aver tagliato la parte superiore e tolto la mollica all’interno).

I panini più simili agli originali si trovano spesso ai supermercati Lidl ed Eurospin, ma se non li avete potete servirla nelle ciotole da zuppa, accompagnandola con cracker o  crostini di pane, come nei ristoranti americani.

Potete anche dare un tocco di colore e di sapore al piatto, aggiungendo qualche foglia di prezzemolo tagliato finemente.

Ricetta Clam Chowder - Zuppa di vongole con aggiunta di gamberi - Homemade
Clam Chowder – Zuppa di vongole con aggiunta di gamberi – Homemade
Non ci resta che augurarvi Buon Appetito!

Se vi va di condividere le vostre ricette o i risultati ottenuti, oppure consigliarci qualche modifica, vi aspettiamo nei commenti…

Queste sono le foto del Clam Chowder dei nostri amici Giovanni e Rosaria che trovate su Instagram come stranger_trips: anche il pane è homemade!!! Complimenti ragazzi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *