Categorie
Austria Europa Vienna

Vienna di sera in estate: 5 tips imperdibili

Che il calore e l’allegria che porta con sé l’estate siano un toccasana per la movida notturna non ci sono dubbi, ma aver avuto l’opportunità di scoprire cosa poter fare a Vienna di sera, durante il nostro ultimo viaggio, ci ha lasciati davvero a bocca aperta. Ed abbiamo scoperto un nuovo volto vivace, ma mai troppo caotico della città, che non ci aspettavamo.

Ed è per questo che vogliamo condividere con voi le nostre 5 tips sui luoghi imperdibili a Vienna per trascorrere sere d’estate indimenticabili.

Donauinsel

Donauinsel a Vienna di sera in estate le luci dei locali si riflettono sul Danubio
Donauinsel – Cosa fare a Vienna di sera in estate

Se già durante il giorno le rive dell’isola artificiale creata sul Danubio negli anni ’70, si popolano di bagnanti, bimbi che saltano nei tappeti elastici e skaters, alla sera tutto è ancora più suggestivo.

Le luci colorate delle insegne dei locali sospesi sull’acqua, dei ponti e dei grattacieli che stanno velocemente popolando la zona, si riflettono sul Danubio creano quella piacevole atmosfera che fa venir voglia di sedersi in un locale e… restare lì per sempre.

I locali con le spiagge e le sedie a sdraio si animano di musica di vario genere e di colorati bicchieri di cocktails o degli alti narghilè, mentre la leggera brezza fa dimenticare l’afosa giornata estiva appena trascorsa. Un esempio? Il CopaBeach che richiama l’atmosfera di Ibiza.

Per raggiungerla basta prendere la metro U1 in direzione Leopoldau e scendere all’omonima fermata Donauinsel.

Donau Kanal

Vienna di sera locale di Urania lungo il Donaukanal
Urania lungo il Donaukanal – Vienna

Rimaniamo ancora sulle rive del Danubio, o meglio del Donaukanal, un ex ramo del fiume trasformato nel 1598, in un canale al centro di Vienna.

Tra i colori vivaci dei murales e delle installazioni artistiche che rallegrano le grigie mura di cemento del canale, trasformandolo in un museo di arte moderna a cielo aperto, si nascondono tanti locali, più o meno eleganti.

Uno scintillante motoscafo diventa un ristorante o bar per aperitivi al tramonto (Motto am Fluss). Un battello si trasforma in una piscina galleggiante con aree prendisole al primo piano (Badeshiff). E non mancano le spiagge, sì avete capito bene, proprio spiagge anche qui. Vera sabbia e tanti lettini prendisole con ombrelloni per fare quattro chiacchiere in compagnia, tra musica, cocktail e l’immancabile venticello che… quasi quasi una felpa non guasta. Anche dopo una calda giornata estiva.

Il locale più bello è Strandbar Herrmann, che sembra proprio un chiosco in riva al mare. Si trova a pochi passi da Urania, l’edificio progettato da Max Fabiani che ospita un osservatorio, un cinema, un’università popolare e un teatro delle marionette.

Per raggiungere l’area è sufficiente scendere alla fermata Schwedenplatz della U1 oppure fare una brevissima passeggiata da Stephansdom e poi proseguire verso sud lungo una delle due rive. La destra è quella più elegante, a sinistra i locali sono leggermente più informali e non è raro vedere flotte di giovani seduti sull’asfalto prepararsi drink fai da te…

Non stupitevi se li vedrete anche con decine di bottiglie vuote, ma fate attenzione a non avventurarvi verso nord. Qui ricevere un invito a comprare droga sembra la normalità. E’ una situazione poco piacevole anche se non ci siamo mai sentiti in pericolo. Meglio però non strafare e restare sui sentieri più battuti. I locali più belli sono tutti lì.

Museum Quartier

Se di giorno il Museum Quartier è frequentato da amanti dell’arte attratti dal Leopold Museum, dall’Architekturzentrum Wien, Kunsthalle Wien, dallo ZOOM Kindermuseum o dal Mumok, sul far della sera la piazza si popola di gruppi di amici.

Si ritrovano nelle speciali installazioni a forma di divano matrimoniale per un drink portato da casa, un pasto take away, una semplice chiacchierata o anche un appuntamento di lavoro o per fare conoscenza. Ma ci sono anche vari locali e un angolino isolato in cui giocare a bocce o un campo da minigolf.

E poi c’è la splendida terrazza panoramica del Libelle, sopra il Leopold Museum, a cui si accede liberamente tutti i giorni tranne il martedì dalle 1o alle 22. Un bellissimo panorama su Vienna illuminata e sulle cupole dei due musei gemelli che si affacciano su Maria Theresien Platz. Anche qui c’è un piccolo locale .

Il parco divertimenti del Prater

Ruota panoramica del Prater- Vienna cosa fare la sera
Ruota panoramica del Prater- Vienna

Una serata all’insegna del divertimento e dell’adrenalina, perché no? Tranquilli, il Prater offre attrazioni per tutte le esigenze e per tutte le età, non solo per i più intrepidi. Ci sono molti giochi da brivido, ma anche ruote panoramiche, realtà virtuale, percorsi mostruosi, go kart, sale giochi.

E per un pasto al volo tanti chioschi di pietanze tipiche e invitanti (a volte però deludenti) o di dolcezze che vi inebriano con il loro profumo a decine di metri di distanza. E c’è anche la discoteca più grande di tutta l’Austria, il Praterdome.

La biblioteca universitaria sospesa della WU di Vienna durante una sera d'estate
Biblioteca sospesa dell’Università di Economia di Vienna

A pochi passi dal parco divertimenti merita una visita anche la nuova Università di Vienna di Economia. Basta una breve passeggiata per scoprire il campus, semi-deserto e silenzioso e le sue architetture proiettate al futuro. Una biblioteca obliqua e sospesa, sedie o divanetti dalle forme sinuose o spigolose, fiancheggiano giardini o vasche piene d’acqua e fontane. Qui non troverete locali o bar aperti di sera, ma probabilmente è il momento migliore per visitare questa nuova area viennese che sta diventando tra le più fotografate degli ultimi tempi.

I parchi e giardini cittadini

Heldenplatz - Vienna di sera in estate
Heldenplatz – Vienna di sera in estate

Se cercate qualcosa di rilassante e informale, le aree verdi al centro della città, alla sera diventano palchi per spettacoli, concerti, cinema all’aperto o semplicemente un comodo giaciglio su cui stendere un telo e sdraiarsi ad ammirare la città e i suoi monumenti che si illuminano.

Qualche esempio? I giardini Volksgarten con il padiglione in cui ogni sera si alternano vari dj in console.

Oppure lo Stadtpark dove non è raro incontrare gruppi di ragazzi muniti di amplificatori che organizzano party musicali all’aperto. Ma nel parco cittadino ci sono anche locali e ristoranti immersi nella vegetazione che vi faranno dimenticare di esser al centro di Vienna.

Nel parco Augarten viene allestito un bar pop-up appositamente per l’estate, con sedie a sdraio, musica, cocktail e lucine colorate, all’ombra della Grand Dame: un platano di 250 anni che si trova presso l’Atelier Augarten.

Ed anche nel Rathauspark si svolgono festival e concerti durante i mesi di luglio e agosto. E tra i cespugli di Maria Theresien Platz, nel Liechtensteinpark o nel Sigmund Freud Park c’è chi si gode la serata guardando le stelle, senza troppe pretese.

Vienna di notte è perfetta per qualsiasi atmosfera voi stiate cercando, anche al di fuori delle tappe più gettonate come Stephansplatz o Schwedenplatz.

Passeggiando tra i suoi vicoli e i suoi monumenti noterete dettagli diversi da quelli che vi propone durante il giorno. Non perdetevi questi piacevoli spot in notturna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *