Categorie
Florida Viaggi

Cosa vedere a Key West – Tante attrazioni per una piccola isola

I tramonti indimenticabili e la pesca hanno reso Key West una meta ambita da visitatori di tutto il mondo, ma nonostante le sue ridotte dimensioni ci sono tante altre attrazioni interessanti da vedere.

I tramonti indimenticabili e la pesca hanno reso Key West una meta ambita da visitatori di tutto il mondo, ma nonostante le sue ridotte dimensioni ci sono tante altre attrazioni interessanti da vedere.

Cosa vedere a Key West
Old Town Key West

E’ l’area racchiusa tra White e Front Street raccoglie molte delle attrazioni che vorrete sicuramente vedere, si gira benissimo a piedi o prendendo parte a tour organizzati.

Duval Street

L’ Old Town è attraversata per circa 1,5 km da Duval Street, una strada adesso piena di negozi, caffè e vivaci locali, che fino a qualche anno fa era una zona molto trasandata. Impossibile non fermarsi ad ogni angolo, a curiosare tra le colorate vetrine o ad assaggiare un buon piatto di conch fritters o un rum cubano.

Inutile dirvi che questa strada si anima alla sera con luci, tanta musica e allegria.

Oldest House Museum

Al 322 di Duval Street si trova la casa più antica della Florida del Sud. Dal 1829, anno della sua costruzione, questa proprietà è sopravvissuta a 2 incendi e 5 uragani e adesso ospita un museo sui primi coloni di Key West. Il suo punto forte sono anche gli arredi, ancora intatti e l’intera cucina separata dal resto della casa, proprio per limitare il rischio di incendi. L’ingresso è libero.

San Carlos Institute

Si trova al 516 di Duval Street e dal 1871 è stato un luogo di raccolta per gli esiliati cubani che oggi ospita una mostra interamente dedicata alla loro storia. L’edificio attuale è stato ricostruito nel 1924 dopo esser stato distrutto dalla furia di un uragano ed ha una inconfondibile struttura barocca con balconi in ferro battuto e facciata color crema. L’ingresso è libero ma si consiglia una donazione di almeno 3$.

Key West Butterfly and Nature Conservatory

1316 Duval street

Una enorme serra in cui vi ritroverete circondati da tantissime farfalle e potrete osservare in una stanza a parte, le crisalidi che creano un’atmosfera quasi aliena.

Per info su orari e costo del biglietto vi rimandiamo al sito ufficiale.

La casa museo di Hemingway

Una tappa imperdibile a Key West per scoprire tutti i segreti della vita del premio Nobel e conoscere i successori della sua gattina molto particolare, di cui vi parliamo nell’articolo sui gatti polidattili.

Per un viaggio virtuale nella casa invece vi rimandiamo all’articolo La casa di Hemingway: tra storia ed eleganza in cui ve la presentiamo approfonditamente.

Lighthouse Museum : il faro di Key West
Lighthouse Key West
Lighthouse Key West

Al 938 Whitehead Street di fronte alla casa di Hemingway, c’è uno dei primi fari costruiti in Florida, risalente al 1847 e ancora funzionante.

Prima di salire gli 88 gradini per ammirare un panorama, non troppo mozzafiato, soffermatevi a visitare la casa del guardiano, in cui scoprire tramite un dvd, la storia del faro e di alcuni suoi custodi, ma anche delle tante mogli che si son prese cura per lungo tempo dei mariti feriti.

E’ aperto tutti i giorni dalle 9.30 am alle 5 pm al costo di 10$.

Truman Little White House
cosa vedere a Key West Truman Little White House
Cosa vedere a Key West -Truman Little White House

Ma che ci fa una piccola casa bianca al 111 di Front Street a Key West? Un tour guidato di un’ora, molto interessante vi porterà alla scoperta degli ambienti che hanno ospitato a lungo il presidente Truman ma non solo…

Ve ne parliamo nell’articolo Visitare la Truman Little White House. Non perdetevela.

Mile Marker 0
Mile Marker o Key West
Mile Marker o Key West

Nelle vicinanze delle attrazioni precedenti, al 501 di Whitehead Street il cartello del Mile Marker 0, indica il punto in cui finisce la Hwy 1 che inizia a Fort Kent, nel Maine, al confine con il Canada. Sapevate che vi si trova anche una telecamera che trasmette la vostra immagine in diretta? Controllate qua.

Southermost Point
Southernmost Point - Key West
Southernmost Point – Key West

All’incrocio tra Whitehead Street e South Street, questa grossa boa gialla rossa e nera, indica il punto più a sud degli Stati Uniti, ad una distanza di soli 145 km da Cuba. Nelle giornate più limpide si riesce addirittura a vedere l’isola.

In realtà le Hawaii si trovano ancora più a sud e qualcuno sostiene che ci siano altre isolette oltre Key West che dovrebbero avere tale riconoscimento, ma per i visitatori questo è sicuramente il punto simbolico più facilmente raggiungibile.

Una foto ricordo è d’obbligo, ma preparatevi a lunghe file, anche a tarda sera.

Alla destra della boa potete notare anche la statua del predicatore Albert Kee, che vendeva pesce in quella zona e si faceva riconoscere soffiando in una conchiglia al passaggio dei turisti. Alla sinistra invece si trova una piccola postazione in cui è racchiuso il telegrafo, Telegraph by Hut, famoso perché utilizzato per la prima chiamata tra Stati uniti e Cuba.

Mallory Square

Una spaziosa banchina che si popola ogni sera per festeggiare il tramonto. La Sunset celebration, richiama con un appuntamento fisso i turisti pronti a farsi intrattenere dalle meraviglie della natura, ma anche da artisti di strada, venditori ambulanti di opere d’artigianato o di deliziosi conch fritters e Key Lime Pie.

Se volete godervi l’evento seduti e con la vista direttamente sull’oceano consigliamo di prender i posti a sedere sulla banchina, anche un’ora prima.

Historic Memorial Sculpture Garden

Tra Wall Street e Mallory square, di fronte al PlayHouse Theatre si trova un giardino recintato con busti in ghisa che rappresentano eroi locali. Riconoscerete Hemingway, Truman ed Henry Flager ma ci sono anche gli esponenti principali delle famiglie di Key West come i Whitehead e i Mallory. Il fulcro di questa area commemorativa è un monumento che rappresenta i Wreckers, i recuperatori.

L’area è accessibile dalle 7.30 am alle 9 pm, tutti i giorni ad ingresso libero.

Key West Aquarium

Un piccolo ambiente al numero 1 di Whitehead Street, in cui osservare tartarughe marine, il pesce istrice, l’olocentride, lo strombo e qualche squalo come quello limone.

Maggiori info le trovate nel loro sito ufficiale.

Shipwreck Museum
Shipwreck Museum - Key West
Shipwreck Museum – Key West

Accanto all’acquario, sempre al numero 1 di Whitehead Street, la struttura che ospita questo museo, vi salterà subito all’occhio, con la sua torre di 20 metri formata da assi di legno, che sembrano piuttosto instabili.

Attraverso la visita guidata si scoprono segreti sul recupero di navi naufragate e si possono vedere molti cimeli ritrovati 100 anni dopo il naufragio dalla nave mercantile Isaac Allerton.

Potete acquistare i biglietti direttamente a questo link.

Mel fisher Maritime Museum

200 Greene Street

Una collezione dal valore inestimabile di alcuni dei tanti relitti affondati al largo di Key West e recuperati solo poco decenni fa grazie a tecniche più avanzate di geolocalizzazione. Si possono ammirare gioielli, lingotti d’oro, ceramiche, armi, cannoni, pietre preziose.

Al Seaport Village si trova un piccolo distaccamento di questo museo, il Key West Turtle Crannery Museum. Nel XIX secolo questo stabile era uno dei tre conservifici di tartarughe dell’isola in cui ogni giorno venivano trasformati in zuppa dai 25 ai 30 esemplari. Fortunatamente adesso questa pratica è del tutto scomparsa e le 6 specie che esistono negli Stati Uniti sono tutte protette ai sensi dell’Endangered Species Act.

All’interno di questa baracca è stato così allestito un museo in cui vengono mostrate le tecniche per catturare questi animali, confezioni di zuppa e Kraals.

Il museo è aperto stagionalmente dal giovedì al sabato dalle 11 am alle 5 pm.

Le attrazioni da da vedere a Key West poco fuori dal centro
Key West Cemetry

701 passover Lane

Rientrando verso il centro dell’isola, vi consigliamo un luogo alquanto singolare. Si tratta del cimitero, risalente al 1847, in cui molte sepolture sono state fatte sotto cumuli di terra a causa della roccia di corallo, difficile da scalfire.

Non ci sono personaggi celebri da onorare, ma attira molti turisti per le strambe frasi degli epitaffi tra cui ” te l’avevo detto che ero malato” e ospiti insoliti come cervi o cani sepolti accanto ai propri padroni con lapide personale.

E’ aperto tutti i giorni indicativamente dall’alba al tramonto e la visita è libera nel caso in cui si scelga di sfruttare la mappa gratuita fornita all’entrata. Sono disponibili anche tour guidati al costo di 15$ che potete controllare a questo link .

Fort East Martello Museum and Gardens

3501 S Roosevelt Boulevard

Un museo sulla storia locale, reso famoso dalla presenza di Robert the doll, un bambolotto in pezza vestito da marinaio che sembra esser posseduto dagli spiriti. Venne regalato a Robert Eugene Otto, quando aveva solo 5 anni da un servo di famiglia, che lo maledì per colpa dei crudeli trattamenti che gli Otto riservavano alla servitù.

La bambola destò molti sospetti fin da subito: c’era che la vedeva aggirarsi per casa o cambiare posizione e una bimba che la trovò in soffitta, affermò più volte che aveva tentato di ucciderla.

Si racconta che, nonostante oggi sia rinchiusa nella teca del museo, riesca a mostrare ancora i suoi poteri: dovete chiederle gentilmente il permesso per scattargli foto, in caso contrario l’immagine risulterà sfocata.

Attività da fare a Key West

Nell’isola c’è la possibilità di fare un’infinità di tour per scoprirne ogni angolo nascosto, sia sulla terraferma che nell’oceano. Iniziamo con il presentarvi due esperienze magnifiche che abbiamo provato noi.

Snorkeling nella barriera corallina

Con le acque cristalline e caraibiche che bagnano Key West non potevamo perderci un’esperienza simile grazie a Fury Key West. Ve ne parliamo dettagliatamente nell’articolo “Snorkeling per la prima volta con Fury Key West”.

Assistere ad un tramonto indimenticabile in barca a vela

Dal Seaport Village, un allegro porticciolo, in cui passeggiare piacevolmente per qualche ora partono numerosi tour in barca a vela per ammirare il tramonto.

Noi abbiamo scelto Schooner Appledore e per 2 ore ci siamo fatti cullare dal vento accompagnati da spettacolo incredibile. Trovate tutti i dettagli nell’articolo: Tramonto indimenticabile a Key West in barca a vela con Schooner Appledore.

Un esempio di altri tour interessanti lo trovate ai link qui sotto. Tour in bici, tour enogastronomici oppure di residenze e locali infestati: ce ne sono per tutti i gusti.

Le spiagge di Key West

Le spiagge di Key West non sono sicuramente le più attraenti di tutte le isole Keys, ma sono ugualmente l’ideale per rilassarsi per qualche ora o fare sport acquatici.

Fort Zachary Beach

La migliore spiaggia di Key West e anche la più tranquilla è all’interno del Fort Zachary Taylor State Park, un forte costruito nel 1845 che venne utilizzato per il blocco delle navi confederate durante la Guerra Civile. E’ possibile visitarlo con un tour guidato di circa 45 minuti, ma spesso si tende a sorpassarlo prediligendo una giornata in riva all’oceano.

Qui la spiaggia è un misto di coralli, rocce e sassi per cui è necessario munirsi di scarpette per gli scogli. A pochi passi di distanza si trova una splendida area verde con tavolini da picnic, griglie e un bar per rilassarsi all’ombra delle palme.

Come tutti i parchi americani anche qui l’ingresso è regolato dal pagamento di una fee che varia in base al mezzo utilizzato per entrare e ai suoi eventuali occupanti.

South Beach

Al termine di Duval Street si trova una spiaggia totalmente lasciata al suo stato naturale, senza servizi, ma amata proprio per questa sua caratteristica.

Dog Beach

Questa è la spiaggia perfetta per chi porta con sè anche un amico peloso, che qui può correre e fare liberamente il bagno.

Higgs Beach e Rest Beach

Spiagge con sabbia più morbida, palme e servizi per ogni esigenza.

Smathers Beach

Una spiaggia artificiale di oltre un km, in cui trovare ogni genere di servizio, compresa la possibilità di noleggio attrezzature per gli sport acquatici, ma anche campi da volley o piste ciclabili.

In questo articolo vi abbiamo dato un’idea generale di cosa poter fare e vedere a Key West. Per esser piccolina, ne ha di tesori nascosti vero?

Nei prossimi valuteremo meglio alcune decisioni tattiche da fare per decidere quanti giorni dedicare alla visita dell’isola e vi daremo alcuni consigli su alloggi, spostamenti e locali interessanti…

Key West: quanti giorni per la visita e altre info utili

2 risposte su “Cosa vedere a Key West – Tante attrazioni per una piccola isola”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *