Categorie
Arizona Stati Uniti

Dove mangiare il serpente a sonagli negli Usa: Rustler’s Rooste, Phoenix, Arizona

Tra le tante cose stravaganti che si può desiderare di fare negli Usa, c’è quella di assaggiare piatti insoliti e diversi da quelli a cui siamo abituati: avete mai pensato per esempio di mangiare il serpente a sonagli, quell’esserino poco rassicurante che forse avete visto sbucare anche da qualche arbusto secco, proprio nel deserto sconfinato e arido di Arizona o New Mexico?

Se l’idea vi è passata almeno una volta per la testa, oggi vi porto a Phoenix, in Arizona, sulla cima di una collina che domina l’intera città e le sue infinite luci notturne a ridosso delle Montagne del Sud.

Rustler’s Rooste
Il mio giudizio sul serpente a sonagli
Il locale
La guest star del Rustler’s Rooste: Horney
La storia del Rustler’s Rooste
Come raggiungere Rustler’s Rooste

Rustler’s Rooste, Arizona: dove mangiare il serpente a sonagli negli USA

Un locale appariscente con un’insegna enorme e luminosa, è la risposta alle vostre esigenze: il Rustler’s Rooste, tra i suoi piatti forti ha proprio il serpente a sonagli.

Ma tranquilli: per gli stomaci più deboli ci sono squisite bistecche, costolette, pollo, frutti di mare freschi, sfiziosi antipasti, dolci invitanti e un interessante menu di liquori e birre.

Il Cowboy Stuff è la cena per eccellenza formato famiglia: gamberetti, pollo alla griglia, fagioli, pesce spada, patate al forno, costine di maiale, pannocchie, bistecca di manzo, verdure fresche, involtini con burro e miele e frutta di stagione.

Preparatevi ad una bella scorpacciata, ma non dimenticate il serpente a sonagli!

Trovate il menu completo a questo link.

Il mio giudizio sul serpente a sonagli

mangiare serpente a sonagli Usa Arizona Rustler's Rooste Phoenix
Serpente a sonagli – Rustler’s Rooste – Phoenix Arizona

Devo ammettere che non lo rimangerei, ma non voglio scoraggiarvi. Il temuto rattlesnake va assaggiato, anche solo per dire: “l’ho fatto!”.

Ha una consistenza dura, gommosa e lo scheletro servito nel piatto, non rende la prova più facile. Ma è tutto fritto e come si suol dire in Toscana “fritta è buona anche una ciabatta”.

In effetti il sapore non è male, o meglio non ha un gusto forte e deciso, ma è la sensazione al morso che fa un po’ effetto!

Ribadisco però che per una serata alternativa il Rattlensnake ci sta tutto, ma anche solo il locale è una piacevole evasione temporale.

Il locale

mangiare serpente a sonagli Usa Arizona dettagli alle pareti
Dettagli del Rustler’s Rooste

Il Rustler’s Rooste è apparentemente un grande stabile in cemento, senza troppi fronzoli, ma all’interno si trasforma completamente.
Il calore del legno che ne riveste ogni superficie, un grande saloon con un secondo piano a soppalco, un palco per le esibizioni dal vivo di cantanti country-western, una pista da ballo e tanti cimeli appesi alle pareti.

Ruote dei carri, teschi, corde…in pochi secondi eccovi catapultati nel Wild West.

Rimarrete stupiti di fronte ad una cascata interna, ad uno scivolo e alle vetrate sul lato nord, che permettono di godere, così come dalla terrazza panoramica all’aperto, della vista mozzafiato sull’infinito deserto sconfinato e sulle luci della città.

La guest star del Rustler’s Rooste: Horney

E adesso vi parlo di un’altra sorpresa che vi aspetta all’ingresso: in un recinto poco prima della passerella in legno incontrerete la mascotte del locale: Horney.

Horney è un longhorn dell’Arizona e le sue corna si estendono per 120 cm da punta a punta. Se ne sta spesso di spalle, forse non è proprio socievole, ma il suo benvenuto è sicuramente stravagante.

mangiare serpente a sonagli Usa Arizona Horney - Longhorn guest star del Rustler's Roostle
Horney – Longhorn guest star del Rustler’s Roostle

La storia del Rustler’s Rooste

Si narra che prima del locale, in cima a quella collina ai piedi della South Mountain, ci fosse una capanna che serviva da nascondiglio per i ladri di bestiame.

C’era anche uno scivolo che faceva parte di un intelligente piano di fuga dai cacciatori di taglie.

Divertitevi anche voi a scappare come dei fuggitivi, scivolando al piano terra proprio sul famoso “Tin Slide”.

Rustler’s Rooste, come lo vediamo oggi, è nato invece nel 1971, diventando la Legendary Cowboy Steakhouse dell’Arizona.

Serpente a sonagli o no, questa è una tappa imperdibile in città.

Come raggiungere Rustler’s Rooste

Si trova a 15 minuti dal centro di Phoenix, a 20 minuti da Scottsdale e a 10 minuti dall’aeroporto. Imboccando la Baseline Road, ad ovest della I-10, ci si allontana dalla città, fino a raggiungere la cima della collina, seguendo le indicazioni.

Pronti per assaggiare il serpente a sonagli e ad assaporare per qualche ora l’atmosfera western?

Qualche altro consiglio culinario, lo trovate nei seguenti articoli:

Dove mangiare la miglior Deep Dish pizza a Chicago: Gino’s East
La top 15 dei piatti tipici americani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.