Categorie
Arizona Stati Uniti

Fuso orario negli Stati Uniti: il complicato caso dell’Arizona

Durante il classico on the road tra California, Nevada, Utah e Arizona, capita molto spesso di trovarsi spaesati per tutti i cambiamenti di fuso orario, in particolar modo quando ci si trova a passare da Page.

Il caso dell’Arizona è davvero strano e complicato da calcolare. Ma partiamo per gradi.

Categorie
Arizona Stati Uniti

Tutte le attrazioni lungo la Route 66 in Arizona

Lungo la Route 66 in Arizona, troverete scenari ricchi di attrazioni che ricordano i tempi che furono, quando la Mother Road ancora era “viva”.

Nonostante che adesso la I-40 abbia sostituito in parte la storica Route 66, con qualche deviazione si riesce ancora a percorrerne buona parte e a scoprire angoli sorprendenti.

Categorie
Arizona

Page e le sue meraviglie nascoste

Durante un on the road tra i meravigliosi parchi dello Utah e dell’Arizona non potete perdervi la visita di Page, che si trova esattamente al centro del triangolo formato da Bryce Canyon, Monument Valley e Grand Canyon .

Page è una piccola cittadina dell’Arizona, abitata da poche migliaia di abitanti, apparentemente poco interessante se ci si trova ad attraversarla senza sapere i tesori che nasconde.  

Categorie
Altro

Sulle rive del meraviglioso Lake Powell a Page, Arizona

Il fantastico Lake Powell, che vi dà il benvenuto a Page, in Arizona, è sicuramente una tappa che non potete perdervi se siete on the road tra le meraviglie naturali del Southwest.

Si tratta di un bacino artificiale creato dalla Glen Canyon Dam sul fiume Colorado. È lungo quasi 300 km e attraversa Utah e Arizona. Arrivando da nord, quindi da Bryce Canyon o Zion lo vedrete apparire all’improvviso alla vostra sinistra dopo km e km in mezzo al nulla e non potrete fare a meno di fermarvi ad ammirarlo.

Categorie
Arizona

Scegliere Upper o Lower Antelope Canyon?

Guida alla scelta del tour migliore

L’Antelope Canyon è uno dei principali motivi per cui dovete decidere di esplorare Page, in Arizona e oggi vi aiuterò a scegliere tra il Lower e l’Upper.

Raramente si trovano formazioni geologiche così pittoresche.

È una meravigliosa cattedrale in arenaria, risultato di milioni di anni di erosione idrica, con pareti sinuose alte fino a 40 metri, all’interno delle quali si formano giochi di luce e figure particolari. La sua struttura ondulatoria e le aperture nella roccia, lasciando entrare i raggi del sole, mostrano un aspetto alquanto soprannaturale.

Categorie
Arizona

Visitare Horseshoe Bend: ennesimo tesoro nascosto a Page

Se siete alla ricerca di un panorama mozzafiato a Page, oltre al Lake Powell che non sarà difficile da notare, dovete assolutamente visitare l’Horseshoe Bend, un gioiello un po’ più nascosto.

Si tratta di un meandro del fiume Colorado, che si snoda tra le rocce a forma di ferro di cavallo, così come indica il nome.

Le sue pareti rocciose, formate da molti minerali, tra cui ematite e platino si stagliano sul fiume Colorado nel precipizio profondo 300 metri, ed è da questa altezza che voi godrete di un meraviglioso scenario.

Categorie
California 2018 Diari di viaggio

Giorno 7 – Get your Kicks on Route 66

Benvenuti ad Oatman Ghost Town

15 settembre
Ore 9: eccoci pronti a partire. Oggi ci aspetta la meravigliosa Route 66, che Simo ha voluto percorrere per la seconda volta, semplicemente perché nel 2015 era arrivata ad Oatman troppo tardi e si era persa i ciuchini e la vitalità della Ghost town. Non che la Mother Road non abbia attrazioni degne di nota, ma i famosi burros sarebbero stati la sua conquista più grande della giornata.

Categorie
Altro

Visitare Oatman lungo la Route 66

Oatman: una Ghost Town ancora viva tra leggende, asinelli, fantasmi e pistoleri

Tra le tante sorprese che può riservare la magnifica Route 66 , una delle più entusiasmanti è proprio Oatman, sperduta cittadina nella contea del Mohave, in Arizona, che con i suoi circa 120 abitanti, riesce ancora a rimanere in vita, nonostante si trovi già sulla lista delle Ghost Town americane.

Perciò seguiteci per scoprire con noi tante curiosità su questa graziosa perla nascosta nel deserto del Mohave.

Categorie
California 2018 Diari di viaggio

Giorno 6 – Visita alla Monument Valley & Grand Canyon

14 Settembre: pronti per la visita della Monument Valley e il Grand Canyon in un giorno solo e poi via verso la Route 66

Ore 6: suona la sveglia, Dome è carichissimo, vuole vedere l’alba alla Monument Valley e nonostante il sonno, il suo entusiasmo mi butta giù dal letto.

Volevamo vedere nei paraggi del motel il famoso sasso col cappello Mexican Hat Rock, che dà il nome anche al paesino, e il Gooseneck State Park a una decina di km, ma in ogni on the road che si rispetti purtroppo non si può fare tutto e seguire alla lettera il piano della giornata. Questa volta scegliamo l’alba, alle  7 in punto.

Categorie
California 2018 Diari di viaggio

Giorno 5 – Da Las Vegas alla Monument Valley

Inizia il vero on the road

13 Settembre in viaggio da Las Vegas alla Monument Valley

È già arrivato il momento di lasciare la mia, anzi nostra, perché ormai ho contagiato anche Dome, amata Las Vegas. Sono le 8 e oggi ci aspetta la tappa più lunga di tutto l’on the road. 415 miglia totali, quasi 7 ore di viaggio per raggiungere Mexican Hat dove alloggeremo questa notte.

Un saluto veloce a Las Vegas

Sentiamo però che ancora ci manca qualcosa. Dobbiamo almeno vedere velocemente Luxor e Excalibur e il cartello “Welcome to Fabulous Las Vegas”. Sono solo a qualche miglio di distanza. Andiamo! Partiamo direzione sud, lungo la strip per godercela un’ultima volta.

Arrivati circa a metà strada, il degenero: alcuni lavori sulla nostra corsia ci rallentano spaventosamente, tanto che in preda alla disperazione arriviamo al Luxor dopo un’ora! Niente. Non possiamo permetterci di scendere né tantomeno di arrivare al Welcome sign, che sfortuna.

Abbiamo perso solo tempo! Ma vabbè: “Cara Las Vegas torneremo! ” E questa volta mi impunterò per restarci mooolti più giorni. Probabilmente non dovrò nemmeno insistere troppo. Credo che  Dome abbia capito che doveva darmi retta in fase di preparazione itinerario e dedicargli più tempo. Ma ormai il danno è fatto!

Ci aspetta un netto cambiamento di scenario, ma ce lo dobbiamo sudare con tutti quei km. Facciamo il pieno. Il tragitto sarà per un bel pezzo monotono e deserto, quindi meglio non rischiare.